Politica

Fatti di Ostra Vetere, manifestazione di Lega Nord a sostegno dei Carabinieri

Si è svolta ieri la manifestazione di solidarietà con i Carabinieri di Ostra Vetere organizzata dalla Lega Nord Marche

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Si è svolta ieri la manifestazione di solidarietà con i Carabinieri di Ostra Vetere organizzata dalla Lega Nord Marche. Alcuni militari della stazione, giorni fa, hanno intercettato un'auto di ladri albanesi che, per sottrarsi al fermo, pare abbiano tentato di investire i militari che per difendersi hanno sparato,  ferendo gravemente uno degli occupanti. Erano presenti il Segretario Provinciale Lega Nord di Ancona Sandro Zaffiri, il Segretario Regionale  Luca Paolini  una ventina di militanti, e, nonostante la pioggia battente,  moltissimi cittadini che, spontaneamente, sono venuti a dare il loro contributo di testimonianza e affetto verso chi, rischiando la vita, cerca di difenderli da una criminalità sempre più pervasiva, sfrontata e violenta, che depreda ogni giorno e notte decine di abitazioni, incuranti perfino del fatto che i proprietari siano in casa.

E' stato chiesto di rivedere la disciplina del c.d. "eccesso colposo di legittima difesa" e ridurre i casi di punibilità per l'esercizio alle sole ipotesi di  manifesto e/o doloso abuso, ed escludendo, in ogni caso, ogni forma di risarcimento economico per chi venga ferito o ucciso mentre commette un reato all'interno del domicilio altrui, in base all'antico principio di diritto romano secondo cui "chi commette un reato, risponde delle sue conseguenze anche casuali o non previste". Appare infatti paradossale che il cittadino che, difendendosi  ferisca o uccida il delinquente, possa venir poi  condannato a risarcire  il danno ai parenti del me.

Lega Nord Marche

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fatti di Ostra Vetere, manifestazione di Lega Nord a sostegno dei Carabinieri

AnconaToday è in caricamento