menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Nella foto: l'assessore alla sicurezza Signorini

Nella foto: l'assessore alla sicurezza Signorini

Comune: via libera al nucleo operativo sulla sicurezza

Sarà costituito un nucleo operativo di vari settori del Comune per migliorare la sicurezza. Inoltre la Giunta ha stanziato il finanziamento per la ricostruzione del presidio di Guardia Medica al Passetto

Sarà costituito un nucleo operativo di vari settori del Comune. La proposta dell’assessore alle Risorse Umane Roberto Signorini, che ha trovato l’assenso della giunta, arriva dopo una serie di incontri con i residenti e sopralluoghi nelle zone in cui è stato maggiormente avvertito il problema della sicurezza e della vivibilità, spesso associato ad una situazione di maggior degrado urbano.
Scopo di questo gruppo di lavoro operativo, scrive il Comune “è quello di ottimizzare la sinergia tra uffici e competenze e quindi l’efficienza degli interventi rivolti a eliminare condizioni di degrado e di non sicurezza in base alle segnalazioni dei cittadini all’interno delle circoscrizioni”. Di questo nucleo faranno parte Polizia municipale, Traffico, Lavori pubblici, Partecipazione democratica, Servizio Ambiente.

La spiaggia del Passetto riavrà il presidio di Guardia medica. La giunta comunale su proposta dell’assessore ai Lavori pubblici Gianni Giaccaglia ha approvato il progetto definitivo, con relativo finanziamento, della ristrutturazione del locale adibito appunto a presidio sanitario per turisti e bagnanti, che ospitava anche i servizi igienici

L’immobile sotto l’ascensore del Passetto di circa 60 metri quadri, era stato gravemente danneggiato da un incendio doloso lo scorso 27 marzo. Le fiamme avevano rovinato pavimenti, solaio di copertura, infissi e impianti elettrico e idrosanitario. I lavori approvati, che data l’imminente stagione estiva saranno eseguiti subito per una spesa di 50 mila euro, riguarderanno il rifacimento e l’impermeabilizzazione del solaio e del pavimento, il rifacimento dei muri divisori e di tutti i rivestimenti, degli infissi e delle porte oltre naturalmente degli impianti. I materiali di costruzione necessari saranno trasportati via mare.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento