Eventi

“Introvisione”, le Marche nel mondo attraverso l’arte. Presentati ad Ostra il movimento artistico e la mostra itinerante

Per meglio conoscere il Movimento "Introvisione", gli artisti e le loro opere la mostra presso il comune di Ostra rimarrà aperta fino all'8 dicembre 2014

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

"Introvisione", le Marche nel mondo attraverso l'arte.

Presentati ad Ostra il Movimento Artistico e la mostra itinerante

Ha visto ufficialmente la luce, giovedì 27 novembre, il Progetto artistico itinerante "Introvisione", nato dall'idea di tre marchigiani doc, come Giovanni Schiaroli (pittore), Monica Rafaeli (Scultrice) e Roberto Giovannetti (pittore). Nella sala grande del comune di Ostra (AN) sono stati infatti presentati, il Movimento artistico "Introvisione" e l'ambizioso tour che dall'Italia porterà le opere dei tre artisti in America Latina, America del Nord ed Europa.

Alla presenza del primo cittadino ostrense Andrea Storoni, del sindaco di Senigallia Maurizio Mangialardi, del presidente dell'"Associazione Artistica Introvisione" Giordano Rotatori, del critico d'arte Monia Frulla, di cittadini ed industriali della zona tra i tanti interventi significativo è stato quello dell'avvocato Pietro Baccarini, Presidente della Camera di Commercio Italo-Argentina e tra i primi sostenitori del Progetto artistico. "In un momento di grande incertezza socio-economica in cui le imprese italiane sono sempre più alla ricerca di spazi, presenze, scambi commerciali e investimenti sui mercati internazionali - ha detto il presidente Baccarini - sembra opportuno accompagnare o precedere questo flusso con una moderna presenza culturale come Introvisione propone. L'Italia che ha sempre fatto di artisti, movimenti culturali, opere dell'arte e dell'ingegno i propri ambasciatori nel mondo, riuscendo ad aprire strade e percorsi molto importanti, dovrà sempre più favorire e aiutare quella cultura e quell'arte che sono messaggeri del Paese in questo terzo millennio."

Attraverso le esperienze e tecniche diverse dei suoi tre creatori "Introvisione" vuole promuovere una relazione con il pubblico capace di instaurare una fruizione intensamente emozionale e un processo di autorigenerazione consapevole, attraverso l'espressione del recupero della centralità umana per un ritorno alle radici umanistiche dell'arte fondata sulla valorizzazione della persona e sulla condivisione delle radici culturali.

Il progetto artistico propone una via chiara per il superamento del vuoto che si è creato nell' odierna società attraverso il recupero della centralità umana nella completezza dei suoi aspetti esteriori e interiori, ricercando così il benessere proprio e collettivo anche attraverso l'uso delle arti.

"Introvisione" non è solo un punto d'incontro tra la pittura, scultura e le altre arti visive come la fotografia, il cinema, la grafica digitale o la video arte ma anche come apertura verso ogni altra forma di espressione artistica e culturale come ad esempio la musica, la danza, la letteratura, la poesia.

Per meglio conoscere il Movimento "Introvisione", gli artisti e le loro opere la mostra presso il comune di Ostra rimarrà aperta fino all'8 dicembre 2014.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Introvisione”, le Marche nel mondo attraverso l’arte. Presentati ad Ostra il movimento artistico e la mostra itinerante

AnconaToday è in caricamento