Domenica, 13 Giugno 2021
Economia

Anci Marche a Roma con Coldiretti: "Garantiamo etichettatura e difendiamo vero made in Italy"

Romina Gualtieri, Sindaco di Monsampietro Morico e presidente della Commissione Agricoltura di Anci Marche ha guidato la delegazione di amministratori marchigiani

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Romina Gualtieri, Sindaco di Monsampietro Morico e presidente della Commissione Agricoltura di Anci Marche ha guidato la delegazione di amministratori marchigiani che, insieme a Coldiretti Fermo ed Ascoli Piceno hanno manifestato stamattina a Roma in piazza Montecitorio. Presenti tra gli altri gli amministratori dei comuni di Arquata del Tronto, Ripatransone, Monteprandone, Ascoli Piceno.

"Il mondo agricolo è unito - ha detto Romina Gualtieri - a difesa del made in Italy e nel chiedere di garantire l'etichettatura delle merci e quindi la tracciabilità del prodotto a tutela sia della filiera agricola che dei consumatori." All'incontro che ha registrato una grandissima partecipazione, è stato ribadito il ruolo dell'agricoltura quale attività fondamentale anche per la difesa del suolo e come presidio del territorio. "Abbiamo anche ribadito il deciso No agli OGM - Organismi geneticamente modificati - ha aggiunto - così come la richiesta formale di conoscere i dati relativi alle importazioni chiedendo un impegno serio al governo italiano affinchè non si perpetri ancora il tradimento ai danni degli italiani che troppo spesso ormai pensano di acquistare e consumare prodotti made in Italy quando alcuni dei componenti che contribuiscono alla realizzazione dei prodotti finiti, come il pomodoro cinese, il caglio dell'Est Europa, i suini tedeschi, non hanno nulla a che vedere con la filiera nostrana sottoposta a rigide normative in termini di sicurezza e salute." Secondo i dati della Coldiretti, infatti, solo nell'ultimo anno sono scomparsi dal territorio nazionale 615mila maiali "sfrattati" dalle importazioni dall'estero per realizzare falsi salumi italiani di bassa qualità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anci Marche a Roma con Coldiretti: "Garantiamo etichettatura e difendiamo vero made in Italy"

AnconaToday è in caricamento