Dalla Rete

Opinioni e stati d'animo dei marchigiani al tempo del coronavirus

l'Osservatorio Sociale sugli Orientamenti dei Marchigiani mostra stati d'animo e preoccupazioni dei cittadini riguardo l'emergenza Covid-19. Per molti si tornerà alla normalità alla fine di maggio.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

L’immagine del Coronavirus è fortemente agganciata a simboli negativi: ansia, paura e spettro di una nuova crisi economica sono i concetti più ricorrenti. La diffusione del contagio si ripercuote visibilmente sullo stato emotivo dei Marchigiani. Il distanziamento sociale smussa la preoccupazione e la paura ma fa aumentare il senso di attesa, stress e frustrazione. 9 cittadini su 10 sono preoccupati per la salute dei propri cari, oltre il 50% anche per il proprio posto di lavoro. Le misure restrittive soddisfano i Marchigiani che esprimono anche un giudizio positivo sulla gestione dell’emergenza da parte del Presidente Ceriscioli. Crescono orgoglio e senso di appartenenza ma aumenta il pessimismo per una soluzione rapida dell’emergenza. Sigma Consulting nel suo ultimo rapporto Osom analizza l'andamento del clima sociale in piena emergenza Covid-19.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Opinioni e stati d'animo dei marchigiani al tempo del coronavirus

AnconaToday è in caricamento