rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
Cronaca Sassoferrato

La volpe finisce in una trappola di ferro, liberata dai forestali: denunciato un agricoltore

I carabinieri erano andati in quella zona per controllare abbandoni abusivi di rifiuti quando hanno visto l’esemplare

SASSOFERRATO - Era dentro ad una gabbia di ferro, attirata lì con dei pezzi di carne cruda. Una volta entrata la trappola si è attivata chiudendola dentro senza più nessuna possibilità di uscita. Se non fossero passati i carabinieri forestali, per caso, in zona alla ricerca di discariche di rifiuti, sarebbe morta di stenti o forse uccisa. La volp è però stata salvata (VIDEO). L’animale era in un terreno privato, agricolo, recintato, nella frazione Cave. I forestali di Sassoferrato anno visto la trappola martedì mattina e l’hanno portata via. Poi hanno affidato l’animale alle cure di un veterinario che ha detto che stava bene. Non era ferito, solo spaventati.

I militari hanno approfondito di chi fosse il terreno, dove poco distante si trovava anche un pollaio. Hanno individuato il titolare, un 60enne del luogo, che è stato denunciato per utilizzo di mezzi di caccia non consentiti, per tentato furto venatorio visto che aveva intrappolato una specie protetta e per detenzione di animale in condizione incompatibile con la sua natura e cagionevole di gravi sofferenze. Martedì sera la volpe è stata poi liberata nel suo habitat.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La volpe finisce in una trappola di ferro, liberata dai forestali: denunciato un agricoltore

AnconaToday è in caricamento