Cronaca

Ad Ancona la Polizia è 2.0: pistola, manganello, manette e...tablet

Un mezzo che diventa davvero un'arma in più perché, come ha spiegato il Direttore del servizio controllo del territorio del Dipartimento di Pubbblica Sicurezza Maurizio Vallone, ogni dato raccolto dal tablet arriva nelle banche dati di tutta Italia

Le istituzioni anconetane

Da oggi le squadre Volanti della Polizia di Ancona, dirette dal vice questore Cinzia Nicolini e dal vice Franco Pechini, hanno un’arma in più per contrastare il microcrimine della città: un Tablet da 7 pollici dell’Asus. A cosa servirà? Gli agenti impegnati nel controllo di targhe, persone, documenti potranno fare affidamento sulla connessione diretta alla banca dati di tutte le forze di Polizia, così da controllare quanto serve subito e avere un altrettanto diretta conferma. Oltre alle qualità più classiche di un tablet come quello di fare foto e video ad alta qualità  che, nel pieno di un’operazione di Polizia, potrebbero anche diventare elementi indiziari importanti al fine di un processo. La novità per tutti gli agenti anconetani è stata presentata ieri al Passetto di Ancona alla presenza di tantissime autorità istituzionali e politiche: il prefetto di Ancona Raffaele Canizzaro, il Presidente regionale Luca Ceriscioli, il sindaco di Ancona Valeria Mancinelli e il Questore Oreste Capocasa, che ha detto: «Questi tablet sono un ulteriore aiuto con cui i nostri agenti non perderanno più tempo per l’identificazione di un soggetto, ma soprattutto diventano un’opportunità per entrare in un contesto operativo sinergico, con risparmio di tempi e ottimizzazione delle risorse umane per il controllo del territorio». 

Un mezzo che diventa davvero un’arma in più perché, come ha spiegato il Direttore del servizio controllo del territorio del Dipartimento di Pubbblica Sicurezza Maurizio Vallone: «Ogni dato raccolto dal tablet arriva nelle banche dati di tutta Italia diventando così un vero ufficio virtuale mobile». Il progetto è frutto dell’impegno di Confartigianato e Camera di Commercio rappresentati da Marco Pierpaoli e Giorgio Cataldi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ad Ancona la Polizia è 2.0: pistola, manganello, manette e...tablet

AnconaToday è in caricamento