Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca

Semina il panico con una pistola, anni fa aveva già ferito un poliziotto

L'uomo bloccato dagli agenti delle volanti e poi ricoverato al reparto di Psichiatria si era già reso protagonista di un'aggressione alcuni anni fa. A farne le spere quella volta fu proprio un agente di polizia

In passato aveva già ferito un poliziotto il 44enne che l’altro giorno ha seminato il panico in piazza Rosselli, girando prima con una pistola in bella vista (poi rivelata si un giocattolo) e poi brandendo un sasso e un coltello. E forse per lui ,cittadino italiano di origini somale, quella di accompagnarsi sempre con dei grossi sassi è una mania. Perché? Era il dicembre del 2011 quando gli agenti delle volanti si presentarono a casa sua su richiesta del fratello. Non appena i poliziotti si presentarono in casa, l’uomo avrebbe dato in escandescenze, tirato fuori una pietra e l'ha scagliata contro un giovane poliziotto, colpendolo al mento. Il risultato? Un profondo taglio, tale da richiedere qualche punto

L’altro giorno il noto personaggio, conosciuto per il suo abbigliamento militare, fasce e bracciali con i colori dell’Africa e una radio sempre con sé per ballare in ogni momento, si è reso protagonista di un’altro fatto di cronaca. Erano le 17:00 quando gli agenti delle volanti sono dovuto intervenire in zona stazione, lo hanno accerchiato e ricoverato al reparto di Psichiatria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Semina il panico con una pistola, anni fa aveva già ferito un poliziotto

AnconaToday è in caricamento