menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piazza Rosselli, semina il panico con una pistola: denunciato un 44enne

Attimi di paura ieri pomeriggio, intorno alle 17:00, in piazza Rosselli, quando un uomo, armato di pistola (poi rivelatasi giocattolo), ha dato in escandescenze impugnando in mono minaccioso un coltellaccio da cucina

Attimi di paura ieri pomeriggio, intorno alle 17:00, in piazza Rosselli, quando un uomo, armato di pistola (poi rivelatasi giocattolo), ha dato in escandescenze impugnando in modo minaccioso un coltellaccio da cucina. Solo gli agenti di polizia delle volanti, guidati dal capo Cinzia Nicolini e dal vice capo Franco Penchini, hanno potuto sventare il peggio e arrestare il pericolo pubblico. Di chi si tratta? Di un personaggio molto noto non solo alle autorità ma anche agli anconetani che frequentano la sua zona. Si tratta di un uomo di 44 anni originario della Somalia, che di solito si aggira per le strade con un abbigliamento militare, portando sempre con sé una radio per ballare in ogni momento. 

Il somalo, come in altre occasioni, si aggirava nei pressi di alcuni locali cinesi, a pochi passi dalle scalette che portano in via Lamaticci. Non avrebbe dato fastidio a nessuno, ma alcuni passanti si sono accorti che l’uomo aveva una pistola nella sua cintola, creando così un certo allarme tr chi si trovava da quelle parti. No c'è voluto molto perché arrivasse una chiamata al 113. Certo, quella pistola aveva il cappuccio rosso, segno che non poteva essere vera. Ma quando i poliziotti sono arrivati sul posto e gli hanno chiesto di consegnargliela, il somalo è andato su tutte le furie. Prima ha tirato fuori da una tasca una grossa pietra e poi un lungo coltello da cucina con cui ha minacciato gli agenti. 

I poliziotti, senza perdere la calma, lo hanno accerchiato per poi disarmarlo alla sua prima distrazione, così che né loro né l’aggressore riportavano lesioni personali. Il 44enne veniva trasportato al reparto di Psichiatria dell’ospedale di Torrette per il ricovero, in quanto da tempo affetto da turbe psichiche. ovviamente è stato anche denunciato per resistenza a pubblico ufficiale, porto abusivo delle armi e rifiuto di fornire le proprie generalità. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento