Cronaca

Sharper, la Notte Europea dei Ricercatori: tutte le novità 2018

Approvato dalla Commissione Europea con un punteggio di 14,5 su 15, il progetto conquista un posto di rilievo nel panorama europeo per il biennio 2018/2019

Sharper, la notte europea dei ricercatori è uno dei 9 progetti italiani sostenuti dalla Commissione Europea per la realizzazione della Notte Europea dei Ricercatori nel 2018 e nel 2019. Il progetto SHARPER – Notte Europea dei Ricercatori è tra le eccellenze in Europa. Approvato dalla Commissione Europea con un punteggio di 14,5 su 15, il progetto conquista un posto di rilievo nel panorama europeo per il biennio 2018/2019, e torna in 11 città italiane con il coinvolgimento di oltre 100 partner culturali. Per questa 5^ edizione che si terrà il prossimo 28 settembre, la Politecnica delle Marche ha coinvolto anche l’Università di Macerata: due atenei uniti dal comune obiettivo di disseminare i risultati della ricerca. Due città, quindi – Ancona e Macerata – che si animeranno grazie ai vari eventi organizzati dai ricercatori universitari che, questa volta, non avranno di fronte abituali studenti ma un pubblico variegato da coinvolgere con performance, laboratori, conferenze divulgative, mostre e altro che sarà messo in campo per far uscire la ricerca dagli abituali spazi in cui quotidianamente viene svolta. Questa la sfida che Sharper raccoglie.

Alla conferenza stampa erano presenti Sauro Longhi Rettore di Univpm e Francesco Adornato Rettore di Unimc, Paolo Marasca Assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Ancona, Massimiliano Olivieri dirigente del Gabinetto Interregionale della Polizia Scientifica Gian Marco Revel Delegato alla Ricerca Europea Univpm e Carla Danani Delegata alla Ricerca UniMC.
 
Cos’è SHARPER?

SHARPER è il nome di uno dei 9 progetti italiani sostenuti dalla Commissione Europea per la realizzazione della Notte Europea dei Ricercatori nel 2018 e nel 2019. SHARPER significa SHAring Researchers’ Passions for Evidences and Resilience e ha l’obiettivo di coinvolgere tutti i cittadini nella scoperta del mestiere di ricercatore e del ruolo che i ricercatori svolgono nel costruire il futuro della società attraverso l’indagine del mondo basata sui fatti, le osservazioni e l’abilità nell’adattarsi e interpretare contesti sociali e culturali sempre più complessi e in continua evoluzione. SHARPER si svolgerà il 28 settembre 2018 nelle città di Ancona, Cagliari, Caserta, Catania, L’Aquila, Macerata, Napoli, Nuoro, Palermo, Pavia, Perugia e Trieste. 

Per il 2018, l’iniziativa si inserisce nell’ambito delle celebrazioni dell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale, valorizzando i luoghi della cultura e, in particolare, quella scientifica, importante patrimonio della collettività. L’iniziativa si svolge con la collaborazione e il supporto di oltre 150 istituzioni nazionali e locali convinte dell’importanza che la ricerca può avere per lo sviluppo territoriale e per la crescita dell’intero Paese. Il progetto SHARPER è finanziato dalla Commissione Europea - Azioni Marie Sk?odowska-Curie - H2020-MSCA-NIGHT-2018  - G.A. 818977
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sharper, la Notte Europea dei Ricercatori: tutte le novità 2018

AnconaToday è in caricamento