rotate-mobile
Venerdì, 23 Febbraio 2024
Cronaca Senigallia

Si divincola dai soccorritori e corre per buttarsi in mare, salvato dai poliziotti mentre è in bilico sul molo

Salvataggio in extremis per un uomo che aveva annunciato l'intenzione di falra finita

SENIGALLIA - Vuole sfuggire ai soccorsi, corre verso il canale con l’intenzione di gettarsi in acqua. Sono stati i poliziotti a inseguirlo e un agente lo ha afferrato per il braccio salvandolo proprio mentre era in bilico sul molo nei pressi della statua di Penelope. Suicidio sventato ieri mattina a Senigallia. 

L’uomo, originario dell’entroterra anconetano, era in compagnia di due amici quando ha confessato loro l’intenzione di farla finita pronunciando anche frasi sconnesse. I due hanno chiamato il 112, sul posto è arrivata una pattuglia delle volanti del commissariato di Senigallia. L’uomo ha cercato subito di divincolarsi dagli agenti ed è stato fatto intervenire anche il 118. Con un gesto repentino si è poi divincolato dai soccorritori per correre verso il mare. A questo punto il salvataggio in extremis e il trasporto al pronto soccorso per gli accertamenti del caso. In auto è stato poi trovato un biglietto manoscritto, anch’esso a preannunciare l’intenzione del suicidio. 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si divincola dai soccorritori e corre per buttarsi in mare, salvato dai poliziotti mentre è in bilico sul molo

AnconaToday è in caricamento