Guardia di Finanza nel centro commerciale, sequestrati 1.500 giocattoli natalizi

Controlli più frequenti quelli delle fiamme gialle che, a ridosso delle festività natalizie, si rivolge al commercio di beni contraffatti e quelle forme di illeciti amministrativi, a tutela del consumatore

I militari durante il sequestro

La Guardia di Finanza di Osimo ha sequestrato 1.500 giocattoli per bambini di varie età, tra cui bambole e giochi di vario genere, contenuti in 333 confezioni, che erano in vendita al pubblico all’interno di un centro commerciale. Tra le merci esposte senza avvertenze in lingua italiana.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Controlli più frequenti quelli delle fiamme gialle che, a ridosso delle festività natalizie, si rivolge al commercio di beni contraffatti e quelle forme di illeciti amministrativi, a tutela del consumatore. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento