menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le sigarette sequestrate

Le sigarette sequestrate

Porto: 600 kg di sigarette di contrabbando nascosti nelle porte

Le bionde erano nascoste all'interno di un autoarticolato proveniente dalla Grecia sotto due bancali di porte semilavorate. L'autista era all'oscuro di tutto

I Finanzieri del comando provinciale di Ancona, in collaborazione con i funzionari della locale Agenzia delle Dogane, hanno rinvenuto e sequestrato 600 chilogrammi di sigarette di contrabbando.
Insidioso, ma non nuovo, il metodo di occultamento delle bionde. All’interno di un autoarticolato proveniente dalla Grecia viaggiavano, assieme ad altra merce, due bancali di porte semilavorate per interni, accatastate una sull’altra e  diretti documentalmente a Napoli.

È stata la scarsa qualità delle porte a insospettire i finanziari, che hanno rimosso il pannello dell’unica porta intera che chiudeva una serie di sole cornici, e individuato nello spazio interno, abilmente ricavato, il carico di tabacchi.
Diverse le marche rinvenute: MN,Camel e Gold Mount.
L’organizzazione contrabbandiera aveva affidato il carico di copertura ad un corriere internazionale,  all’oscuro di quanto effettivamente trasportasse: dunque l’autista è risultato estraneo al traffico illecito.
Il valore commerciale delle bionde sfiora i 130.000 euro con un totale di diritti doganali evasi di 115.000 euro circa.

Con le stesse modalità, non più tardi di un mese fa, era stato intercettato un altro carico di una tonnellata di sigarette di contrabbando.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento