menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anziani: le regole della Polizia per evitare le truffe

Dopo i consigli su come difendersi per evitare i furti in abitazione, la Questura di Ancona intende fornire ai cittadini più anziani alcuni semplici suggerimenti su come difendersi dalle truffe

Dopo i consigli su come difendersi per evitare i furti in abitazione, la Questura di Ancona intende fornire ai cittadini più anziani alcuni semplici suggerimenti su come difendersi dalle truffe.

“Anche se in questo capoluogo tale reato è un evento piuttosto sporadico – scrivono gli agenti –  è bene continuare a ‘stare in guardia’ e a non fidarsi di nessuno seguendo  i consigli di seguito elencati”:

1)   Non aprire la porta di casa a sconosciuti anche se dichiarano di essere dipendenti di aziende pubbliche e vestono un'uniforme. Verifica sempre chiamando il 113.
2)   Non fermarti mai per strada per dare ascolto a chi ti offre facili guadagni o a chi ti chiede di poter controllare i soldi o il libretto della pensione, anche se è una persona distinta e affabile.
3)    Diffida di coloro che si presentano con insistenza a nome di parenti o conoscenti senza averne verificata l’attendibilità..
4)    Fatti accompagnare (se puoi) quando prelevi o versi soldi in banca o in un ufficio postale, soprattutto nei giorni in cui riscuoti la pensione o paghi le bollette.
5)    Quando vai o torni dalla banca o dall’ufficio postale con i soldi in tasca non fermarti con sconosciuti e non farti distrarre.
6)    Se subisci una truffa non vergognarti di parlarne con altre persone e non sentirti in colpa, sono cose che succedono.

7)    Fai sempre e comunque la denuncia di quanto accaduto; con il tuo aiuto eviteremo altre truffe.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento