Lunedì, 2 Agosto 2021
Cronaca

Un’aula didattica nel verde per imparare a rispettare le api: l’Oasi donata dal Soroptimist

Merito del Soroptimist Club di Ancona che ha donato al Centro di Educazione Ambientale “La Confluenza” un’arnia Top Bar, piante e fiori più adatti a migliorare la vita dello sciame

Lungo il corso del Musone è nata l’Oasi delle Api, un luogo dove far vivere e far conoscere questo insetto industrioso e utile per verificare la qualità dell’ambiente. Merito del Soroptimist Club di Ancona che ha donato al Centro di Educazione Ambientale “La Confluenza” un’arnia Top Bar, piante e fiori più adatti a migliorare la vita dello sciame.

“Con questa donazione – spiega Maria Luisa Martinuzzi, presidente del Soroptmist International Club di Ancona – abbiamo aderito al progetto nazionale volto a sensibilizzare la popolazione sull'importanza delle api. Questi insetti, con il loro lavoro quotidiano, sono fondamentali per mantenere l’equilibrio degli ecosistemi. Le api vanno difese: l’inquinamento e anche l’utilizzo di diserbanti chimici in agricoltura rischiano di compromettere la loro esistenza”. Grazie al Soroptimist è stato realizzato un bel giardino botanico interamente dedicato alle api, dotato di cartelli tattili didattici, posizionato tra lo scrosciare dello scorrere del fiume e il ronzio delle operaie cariche di polline. L’Oasi delle Api si affianca alle altre attrattive del Cea: il frutteto, il laboratorio, l’orto, all’angolo delle erbe aromatiche. Tutti spazi gestiti dai volontari e a disposizione dei visitatori. La donazione dell’Oasi è la fine di un percorso che le socie del Soroptimist hanno avviato in primavera, annunciato da un convegno dedicato proprio alle api, organizzato col patrocinio della Provincia di Ancona, del Comune di Osimo, del Consorzio Apistico Provinciale e del Cea.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un’aula didattica nel verde per imparare a rispettare le api: l’Oasi donata dal Soroptimist

AnconaToday è in caricamento