Il Roccheggiani tra sport e solidarietà in memoria di Giuseppe Tozzi

Quadrangolare di calcio tra amici ed ex compagni di squadra del giovane papà deceduto lo scorso anno. Grande partecipazione per un appuntamento che si vuole rendere fisso

un momento del quadrangolare (foto David Grilli)

Il Roccheggiani pieno di amici ed ex compagni di squadra per commemorare Giuseppe Tozzi a un anno esatto dalla sua scomparsa, in quel tragico 23 luglio 2015. Con una funzione religiosa prima e poi un quadrangolare sul rettangolo verde che, a dispetto della disastrosa situazione delle squadre calcistiche cittadine, resta uno dei più belli della regione. In tanti hanno voluto partecipare, rimettere maglia e scarpini dopo decenni di inattività. La vecchia Falconarese, quella dei Bussoletti, Rinci e Pauri (l'ultima degna di nota), gli Amici All Stars, gli Amatori Castelferretti e gli Amici della Pista (il parco Carletti di Case Unrra, per intenderci). E poco importa se il fiato è corto, se gli scatti sono in slow motion e il piede non è più preciso come un tempo: l'importante è esserci.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una marea gialla come il colore delle maglie celebrative della giornata (oltre 260 vendute con l'incasso che sarà devoluto in beneficenza) ad applaudire e stare insieme. Proprio come avrebbe voluto Tozzi. Sotto un cielo nuvoloso e con un clima mite. L'ideale per stare all'aria aperta e giocare. E con i fari del Roccheggiani – danneggiati e non funzionanti da tempo immemore - che magicamente si accendono e creano l'ambiente giusto per la cena e una birra in compagnia su tavoli e panche allestite lungo la pista di atletica. «È stato Peppe da lassù» si commenta tra un sorriso, un occhio lucido e un applauso. Come quelli fragorosi che hanno sottolineato lo scambio di maglie tra la vedova Tozzi e alcuni ultras dell'Ancona, squadra di cui, insieme alla Sira Volley, il falconarese era tifosissimo. Finisce con i ringraziamenti e i saluti. Che sono arrivederci, visto che già si pensa, tra gli organizzatori, di rendere questa giornata un appuntamento fisso del calendario estivo cittadino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio alla baia, le fiamme divorano il ristorante Spiaggia Bonetti

  • Alba di fuoco a Portonovo, ogni ipotesi aperta. Bonetti: «Una tragedia ma ripartiremo»

  • Piazza del Papa come un ring, volano anche bottiglie di vetro: tre giovani in ospedale

  • Terribile schianto in via Conca, tir perde il controllo e schiaccia un'auto

  • Lidl continua a crescere, nuovo punto vendita ad Ancona e 6 assunzioni

  • I-Beach, la nuova App per prenotare un posto al mare: ecco come funziona

Torna su
AnconaToday è in caricamento