rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca Falconara Marittima

Coppia aggredita in piazza, denunciate 5 persone: Daspo urbano per un anno

Il raid si era consumato la sera del 26 novembre. Grazie alla visione delle telecamere i responsabili sono stati individuati dai carabinieri

Brutale aggressione a Falconara, in piazza Mazzini. I fatti risalgono al 26 novembre quando cinque persone si erano scagliate in preda ai fumi dell'alcol contro un uomo di 42 anni del posto. Nel tentavo di difenderlo anche la compagna della vittima, 47enne, era stata aggredita. Questa mattina i carabinieri della Tenenza di Falconara hanno notificato la denuncia ai responsabili per lesioni personali pluriaggravate e, su ordine del questore Cesare Capocasa, per loro è scattato il Daspo urbano di un anno per tutti i locali pubblici nel centro urbano di Falconara con divieto anche di fermarsi nelle vicinanze. A finire nei guai un uomo di 53 anni di origine siciliana e i suoi tre figli maschi di 31, 28 e 26 anni insieme ad una donna di 44 anni, compagna del fratello 28enne, tutti residenti a Falconara Marittima.

L'aggressione 

Il raid era scattato senza una causa precisa come racconta la stessa vittima sui social: «Senza alcun giustificato motivo sono stato minacciato picchiato da 5 persone e morso dal loro cane pitbull in modo violento. Ho riportato frattura allo zigomo morsi di cane denti spezzati trauma cranico con prognosi di 30 giorni. La mia fidanzata vista la violenza del gruppo aggressore per soccorrermi è stata colpita più volte da 2 uomini riportando taglio in fronte e rottura di un timpano e forse dovrà ricorrere ad un intervento chirurgico questo dopo la giornata successiva contro la violenza sulle donne». Immediatamente era scattato l'allarme da parte dei passanti che avevano assistito alla scena. I carabineri erano giunti sul posto a sirene spiegate e si era scatenato il fuggi fuggi generale.

Scoperti 

Con la visione delle telecamere di sorveglianza comunale, è stato possibile accertare l'identità degli aggressori. Le immagini sono state comparate con alcuni rilievi fotografici effettuati il giorno dopo dai Carabinieri della Tenenza, accertando che, tre dei quattro uomini coinvolti, portavano ancora gli stessi vestiti indossati nella sera precedente in cui era avvenuto il pestaggio. Infatti il gruppo è solito stazionare sempre nello stesso punto della città per ubriacarsi. Non sono volti nuovi alle forze dell'ordine: erano stati denunciati per una serie di reati contro la persona ma anche in materia di spaccio di sostanze stupefacenti. La vittima nel suo sfogo su Facebook ha aggiunto: «Le autorità hanno tempestivamente fermato gli aggressori non appena ho denunciato il fatto con relativi certificati. Le immagini delle telecamere cittadine hanno rilevato i fatti dell'aggressione avvenuta. In attesa di conclusione delle indagini che queste persone vengano punite volevo solo informare i cittadini e che la giustizia faccia il suo corso». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppia aggredita in piazza, denunciate 5 persone: Daspo urbano per un anno

AnconaToday è in caricamento