rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Cronaca

Basta guerre e farine di grilli, Matteo Greco lancia il nuovo singolo manifesto “La nonna in cantina”

Il brano è già sul suo canale YouTube. Dopo “Un grido contro la paura”, nato sotto Covid, anche questo è incentrato sulla cronaca di questo periodo

ANCONA - Lo avevamo lasciato in giro per la città, deserta per le restrizioni del Covid, cantava gli effetti della pandemia, con strade deserte. Una canzone diventata virale, “Città deserte”. Poi con lo stesso brano aveva dato voce agli operatori, baristi, infermieri, operai, pescatori, che con lui hanno cantato “Un grido contro la paura”. Una canzone manifesto per resistere al virus che ha fatto chiudere tutti dentro casa. Matteo Greco torna con un nuovo singolo, anche questo incentrato sulla cronaca di questo periodo. Il brano si chiama “La nonna in cantina” ed è già sul suo canale Youtube. Parla di una nonna che si chiude in cantina, preoccupata per la guerra in Ucraina, per una Europa che dette le regole sulla misura dei vegetali da mettere in commercio, degli insetti, come i grilli usati per la farina. che si possono mangiare. Matteo, 44 anni, falconarese, si è ispirato alla sua nonna, Anna, che non c’è più.

Se fosse viva avrebbe sbattuto gli occhi davanti a quello che sta succedendo. La canzone però vuole mandare anche un messaggio positivo. La nonna chiusa in cantina trova un vecchio pianoforte e si mette a suonare. Fa musica, una pozione per uscire da questa situazione. Originale il video, prodotto come un cartone animato, con la nonna bizzarra che si capovolge, si gira su se stessa e si mette a suonare. Un video che piace e che sta suscitando tanti like.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basta guerre e farine di grilli, Matteo Greco lancia il nuovo singolo manifesto “La nonna in cantina”

AnconaToday è in caricamento