rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Cronaca Falconara Marittima

Ennesima scenata del marito violento: inseguita e picchiata in spiaggia per una vecchia foto di famiglia

Arrestato per maltrattamenti, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. Non era la prima volta che picchiava la moglie. Due passanti le hanno fatto da scudo

FALCONARA - Aggredisce la moglie dopo aver ritrovato una sua vecchia fotografia che la ritraeva in compagnia dell'ex marito e dei figli avuti da lui. Ubriaco, inizia a picchiarla e ad inseguirla in spiaggia nonostante lei gridi disperata. Solo grazie all'intervento di due passanti che le hanno fatto da scudo si è potuto evitare il peggio. E' quanto accaduto ieri sera, all’altezza del sovrappasso “Tramontana” di Falconara Marittima.

WhatsApp Image 2022-07-14 at 11.47.06 (1)-2Due residenti stavano passeggiando tranquilli sulla spiaggia falconarese quando hanno udito le grida disperate di una donna. La coppia ha quindi deciso di intervenire proteggendo la vittima dalle percosse dell'uomo, 34enne africano irregolare, e intanto hanno allertato i carabinieri. Immediatamente sul posto è arrivata una pattuglia della Tenenza che ha fermato l’aggressore il quale, completamente fuori di testa, ha iniziato a prendersela anche con i militari. La donna è stata quindi soccorsa ed accompagnata presso la guardia medica in via Fratelli Rosselli, dove è stata medicata per un trauma contusivo all’occhio ed allo zigomo destro (lesioni giudicate guaribili in 5 giorni salvo complicazioni). Con più calma poi, presso gli uffici della Tenenza, la donna è stata ascoltata ed è emersa chiaramente la sua condizione di donna maltrattata. L'uomo invece è stato portato a Montacuto in attesa della convalida del giudice. Nei suoi confronti sono state avviate le procedure per l'espulsione dal territorio nazionale visto che era anche irregolare. L'aggressore anche detro la caserma si è mostrato aggressivo, al punto da dover essere contenuto da più persone fino alla sua completa immobilizzazione (anche con le manette ai polsi, continuava a scalciare verso i carabinieri e contro lo sportello dell’auto all’interno della quale veniva messo di peso). 

Una storia di violenza

La vittima è una donna 48enne, badante e già madre di 4 figli avuti da una relazione precedente. Si è stabilita nelle Marche da diversi anni, passando gli ultimi cinque in compagnia del suo attuale aguzzino. L’ennesimo episodio di aggressione, ieri, è scaturito al culmine di una lite per gelosia. L’uomo infatti, rovistando tra gli effetti personali della donna, aveva trovato una piccola cornice con una vecchia foto di famiglia. Nell'immagine si vedeva lei con i figli e l'allora marito. Così poco è bastato per far scattare la furia di lui prima in casa e poi sulla spiaggia, probabilmente anche accentuata anche dall'alcol. Altri episodi di violenza sono stati ricostruiti negli ultimi anni, puntualmente sfociati in percosse e lesioni. Non era infatti la prima volta che la 48enne ricorreva alle cure del Pronto soccorso per farsi medicare dopo le botte ricevute. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ennesima scenata del marito violento: inseguita e picchiata in spiaggia per una vecchia foto di famiglia

AnconaToday è in caricamento