Maltempo, AnconAmbiente libera dal fango il sottopasso di via Macerata

L’intervento ha visto operare uomini e mezzi della società al fine di rendere percorribile un nodo viario molto importante della città di Ancona

È stato liberato questa mattina dagli operatori di AnconAmbiente il sottopasso di via Macerata. L’intervento ha visto operare uomini e mezzi della società al fine di rendere percorribile un nodo viario molto importante della città di Ancona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Sono stati due giorni terribili – ha dichiarato Antonio Gitto Presidente di AnconAmbiente – ma grazie al lavoro di costante manutenzione ordinaria e all’abnegazione delle donne e uomini di AnconAmbiente siamo riusciti, nel giro di qualche ora, a riportare la normalità nelle aree colpite dal ciclone».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima il gelato al bar, poi la "società" per il gratta e vinci: due clienti vincono 10mila euro

  • Cadono calcinacci dalla galleria, torna regolare la viabilità sulla Statale 16

  • Dramma al cantiere, la gru si ribalta: muore operaio 59enne

  • «Vi faccio ammazzare dalla mafia», si presenta sotto casa di ex e figlia con la mazza

  • Bonus Inps, Rubini su Facebook: «Io l'ho preso, ora processatemi»

  • Terribile schianto in autostrada, donna si ribalta con l'auto: atterra l'eliambulanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento