Cronaca Jesi

Tre furti in due mesi, ladro seriale condannato finisce in carcere il giorno del compleanno

È un 30enne con problemi di droga. Un colpo è stato messo a segno fuori dalla caserma dei carabinieri

JESI - Recidivo ai furti dentro le auto in sosta finisce in carcere nel giorno del suo 30esimo compleanno. Ha patteggiato ieri a 4 mesi, al tribunale di Ancona, il ladro seriale che in due mesi è stato autore di tre furti. In udienza era difeso dall’avvocato Paolo Mengoni. L’ultimo, per il quale è arrivata la condanna del giudice Carlo Cimini, risale al 2 agosto scorso: un paio di occhiali da sole sottratti da una vettura parcheggiata in via Rinaldi.

Già a giugno il giovane aveva fatto altri due furti simili: uno il 7 giugno, l’altro il 17 luglio, quando era stato convocato in caserma, dai carabinieri, dopo aver avuto una perquisizione domiciliare. Uscendo dalla caserma di corso Matteotti aveva rubato uno zainetto, con dentro un computer portatile, preso da una vettura in sosta vicino al comando. I militari lo avevano notato camminare con lo zainetto rosa a fiori e si erano insospettiti. Con i carabinieri si era giustificato dicendo che aveva trovato un finestrino abbassato e non aveva resistito. Per questo episodio ha il processo il prossimo 27 settembre. Il 30enne ha problemi di droga e ruberebbe per quello.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre furti in due mesi, ladro seriale condannato finisce in carcere il giorno del compleanno
AnconaToday è in caricamento