Dopo la serata guida ubriaco, si schianta contro un palo: in auto c'era la figlia piccola

I militari hanno accertato che il boliviano era ubriaco. Il risultato dell’etilometro ha chiarito come l’uomo avesse nel sangue un tasso di alcol 4 volte superiore al limite massimo

L'auto fuori strada dopo l'incidente

Falconara, ubriaco al volante: ma finisce fuori strada perché pirata gli taglia la strada

Si mette alla guida ubriaco in compagnia della fidanzata, seduta sul posto di guida e la figlia di 4 anni seduta sul sedile posteriore. Poi lungo il tragitto finisce fuori strada e si schianta contro un palo della luce insieme a tutta la famiglia. Poteva andare peggio l’incidente avvenuto a Falconara Marittima intorno alle 5 quando lui, un boliviano di 33 anni residente ad Ancona, ha perso il controllo dell’auto mentre tornava a casa da una serata alcolica, dopo che un'altra auto gli ha tagliato la strada

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri del Nucleo operativo radiomobile di Ancona, all’altezza di via del Consorzio, ha sbandato ed è finito fuori strada e ha centrato un palo dell’illuminazione pubblica. I militari hanno accertato che il boliviano era ubriaco. Il risultato dell’etilometro ha chiarito come l’uomo avesse nel sangue un tasso di alcol 4 volte superiore al limite massimo. Subito patente ritirata in vista di una confisca. Paura per la donna e la bambina che, per ogni precauzione, sono state accompagnate al Pronto Soccorso dell’ospedale Salesi ma, per fortuna, sono rimaste illese. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio al porto di Ancona, quella nube era tossica: ora c'è un'indagine della Procura

  • Incendio porto, in città non si respira: Comune chiude scuole e parchi

  • «Non c'erano sostanze tossiche», ma la Mancinelli non si fida e corre ai ripari

  • Elezioni regionali, il nuovo presidente della Regione è Francesco Acquaroli - LA DIRETTA

  • Notte d'inferno al porto, la lunga lotta contro l'incendio che ha devastato l'ex Tubimar

  • La sindaca riapre le scuole, ma il Savoia-Benincasa non ci sta: «Noi restiamo chiusi»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento