Schianto sull'asse, il 55enne investito è in prognosi riservata e il Comune sparge il sale

L'uomo è ricoverato nella clinica di rianimazione di Torrette dopo essere stato schiacciato da una Panda contro il guardrail. L'Amministrazione corre ai ripari

La scena dell'incidente sull'asse

Restano gravi le condizioni del 55enne investito ieri mattina nel maxi incidente con 5 feriti avvenuto sull’asse nord-sud, provocato dal ghiaccio sulla strada.

L’uomo, che stava andando a lavorare alla Fincantieri per conto di una ditta di Como, si era fermato davanti alle auto coinvolte nell’incidente, a distanza di sicurezza, per soccorrere i colleghi che viaggiavano su un furgone. Nel momento in cui stava posizionando a terra il triangolo d’emergenza è sopraggiunta una Panda, condotta da una 45enne, che ha perso il controllo, ha tamponato una Mini e ha travolto il 55enne, schiacciandolo contro il guardrail. Nell’impatto, anche una 36enne d’origine spagnola, che era scesa dall’auto dopo il primo incidente, è stata investita, ma ha riportato ferite meno preoccupanti. Gravi, invece, restano le condizioni del 55enne, ricoverato nella clinica di rianimazione di Torrette in prognosi riservata

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto, il Comune ieri sera si è attivato per spargere sale e graniglia nei punti più elevati dell’asse, esposti a rischio ghiaccio, con un mezzo spargisale. Le opposizioni accusano il sindaco Valeria Mancinelli di non aver predisposto misure preventive per impedire la formazione di ghiaccio, ma in una nota il Comune ha spiegato che da parte della Protezione Civile non era stata segnalata alcuna allerta meteo e che, in ogni caso, «ad ogni immissione sull'asse sono presenti cartelli che segnalano pericolo di formazione di ghiaccio e strada sdrucciolevole»

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma familiare, mamma e papà ricoverati: bimbo di 5 anni resta completamente solo

  • Coronavirus, facciamo chiarezza: quali sono i sintomi e come si trasmette

  • Contagi nelle Marche, trend in aumento: ad Ascoli si fanno più tamponi

  • Il Coronavirus blocca anche il paradiso: Italo, il "survivor" solitario che vive di pesca e cocco

  • Una passeggiata da 400 euro, primo pedone "fuori quartiere" multato dalla polizia

  • Aumenta la conta delle vittime, altri 57 decessi nelle Marche: è un record tristissimo

Torna su
AnconaToday è in caricamento