Mercoledì, 29 Settembre 2021
Cronaca Fabriano

Fabriano, picchiò la ex in strada di fronte alla figlia: pena ridotta in Appello

«Chiedo scusa». Ha detto così l'imputato mentre ha iniziato a frequentare un corso antiviolenza che, a detta sua, lo starebbe aiutando molto e che si è impegnato a seguire indipendentemente dall'esito del procedimento

Era stato condannato alla pena di 2 anni per aver maltrattato la sua compagna. In una circostanza era anche arrivato a inseguire con l’auto la donna, costringerla a fermarsi per poi picchiarla sotto gli occhi della loro bambina di pochi anni, seduta sul sedile posteriore. Pena ridotta a 1 anni e 4 mesi in Appello, a cui aveva fatto ricordo lui: commerciante fabrianese difeso dall’avvocato Ferdinando Piazzolla. L’imputato, nell’udienza del 4 luglio scorso, ha anche detto di frequentare un corso antiviolenza che lo starebbe aiutando molto e che si è impegnato a seguire e poi, rivolgendosi ai giudici, ha detto: «Chiedo scusa». I giudici di secondo grado anche anche modificato la misura cautelare da arresti domiciliari al divieto di avvicinamento e così il fabrianese, visto anche il decorso del tempo, la frequentazione del corso antiviolenza, torna libero.

Confermata dunque la condanna che però viene ridotta. Negata la sospensione condizionale della pena e confermato il risarcimento danni di 15mila euro (oltre 5mila già liquidati) alla parte lesa, rappresentata dall’avvocato Laura Versace.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fabriano, picchiò la ex in strada di fronte alla figlia: pena ridotta in Appello

AnconaToday è in caricamento