Trovata morta per una coltellata, ipotesi suicidio

Secondo una prima ricostruzione degli inquirenti dorici, a trovare il corpo senza vita è stato il genero che poi, grazie al supporto dei vicini, ha dato l’allarme

Ris dei Carabinieri sul luogo della tragedia

Dubbi ce ne sono ancora, ma tutto sembra portare verso un’unica conclusione: dietro la morte della donna ritrovata in casa con una coltellata al collo, non c’è la mano di un killer. Dunque di suicidio si tratta. Nella villetta di Agugliano sono al lavoro da stamattina i carabinieri di Osimo, il Nucleo Investigativo di Ancona e il reparto delle scientifica proprio per avere certezza di non tralasciare nulla. Tuttavia sembra certo che lei, 71enne di Agugliano con problemi di salute psico fisica che in passato aveva già tentato gesti suicidi, avesse cercato di farla finita in un impeto autolesionista. Il suo passato recente è indicativo, inoltre non ci sono segni di effrazione a porte e finestre, dentro la casa non sono stati trovati segni di colluttazione e non c’è nulla fuori posto. Ma soprattutto la ferita, stando alla prima analisi del medico legale, sarebbe compatibile col gesto che porta il braccio destro a scagliare il fendente verso sinistra dal basso verso l’alto. Ma per fugare ogni dubbio, è stata fissata l’autopsia sul corpo della donna che si terrà giovedì. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo una prima ricostruzione degli inquirenti dorici, a trovare il corpo senza vita è stato il genero che poi, grazie al supporto dei vicini, ha dato l’allarme. Giunti sul posto, i carabinieri hanno trovato il corpo della 71enne riverso a terra sul balcone della facciata opposta all’ingresso che dà sulla via principale. Era in un in un lago di sangue, con un coltello nella parte alta del lato sinistro del collo. Dalla casa sono stati allontanati tutti per lasciare lavorare gli inquirenti, che hanno anche interrogato diverse persone, tra cui parenti e vicini di casa, perché, comunque, al momento, il caso non è stato ancora archiviato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento