Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca Passetto / Piazza IV Novembre

Rompono le recinzioni per andare al mare, la passeggiata costa cara: 400 euro a testa

Pesante sanzione per due anconetani che hanno violato la normativa e sono stati sorpresi dalla polizia locale: le spiagge restano off limits

Foto di repertorio

Hanno rotto le recinzioni per andare a fare una passeggiata alla Grotta Azzurra, trascurando il divieto di accedere alle spiagge.

Ora sono guai per due anconetani, sorpresi questa mattina nei pressi della pineta del Passetto dalla polizia locale. L’escursione costerà carissimo ai due: una multa da 400 euro a testa che, se pagata entro un mese, sarà ridotta a 280 euro, come disposto dalle normative per il contenimento del Coronavirus

Oltre 100 controlli anche quest'oggi da parte degli agenti della comandante Liliana Rovaldi che hanno verificato 89 veicoli 11 pedoni 26 attività commerciali del territorio dorico. 

CORONAVIRUS, SI CONTINUA A MORIRE: 17 DECESSI IN UN GIORNO 

BUONI SPESA, AL VIA LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE 

CARENZA DI PROTEZIONI, ESPOSTO IN PROCURA DEGLI INFERMIERI 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rompono le recinzioni per andare al mare, la passeggiata costa cara: 400 euro a testa

AnconaToday è in caricamento