rotate-mobile
Cronaca

Controlli al porto, il ristorante è abusivo. Arriva la polizia ed il titolare finisce nei guai: scatta la maxi multa

Gli agenti hanno effettuato un controllo amministrativo presso un noto circolo privato, nell'area portuale dove è presente un ristorante interno. Ecco cosa hanno scoperto

ANCONA - La Polizia di Stato, con l'ausilio del personale dell'ufficio commercio della Polizia Locale, ha effettuato alcuni controlli presso circoli privati ed esercizi pubblici in città accertando alcune violazioni.

In particolare gli agenti hanno effettuato un controllo amministrativo presso un noto circolo privato, nell'area portuale dove è presente un ristorante interno. I poliziotti hanno accertato che il titolare aveva permesso l'ingresso a chiunque, omettendo di verificare il possesso della tessera di socio, in violazione della legge regionale n.22 del 2021, che prevede una sanzione con importo pari a 5000 euro.

Quindi di fatto il ristorante è risultato abusivo, privo della licenza comunale. Difatti la normativa che disciplina i circoli privati permette l'accesso alle strutture interne che somministrano alimenti e bevande ai soli soci aventi tessera associativa in corso di validità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli al porto, il ristorante è abusivo. Arriva la polizia ed il titolare finisce nei guai: scatta la maxi multa

AnconaToday è in caricamento