Il Giovane Favoloso, Spacca: "Vincitore morale del Festival di Venezia"

300mila euro di finanziamento dalla Regione per il film di Martone su Leopardi, ricadute per 450mila. Passata la delusione per il Festival di Venezia, inizia la campagna promozionale in Italia e nel mondo

C'è delusione da parte della Regione Marche per il film Il Giovane Favoloso rimasto a secco di premi al Festival di Venezia nonostante il grande successo riscosso alla proiezione per il pubblico, con una standing ovation di ben 10 minuti.

«C'è delusione per come è andata a Venezia. Ci aspettavamo un risultato migliore viste le valutazioni espresse dalla critica, dai giornalisti e dal pubblico. I 10 minuti di standing ovation avevano fatto pensare che il film avrebbe avuto un'attenzione migliore da parte della giuria ma questo non ci  fa temere del successo che il film avrà nelle sale cinematografiche- commenta il presidente della Regione, Gian Mario Spacca-. Il pubblico amerà questo film. Il Giovane Favoloso è il vincitore morale del Festival».

Il film di Mario Martone è il più grande investimento che le Marche abbiano fatto nel cinema. «Da un punto di vista economico si tratta di una produzione piuttosto impegnativa, il bilancio complessivo è di quasi 7 milioni di euro- spiega l'assessore alla Cultura, Marcolini-. Noi abbiamo dato un piccolo contributo di 300mila euro ma il bilancio minimo economico è già in attivo, c'è stato un rientro di 450mila euro (pari al 150% dell'investimento della Regione Marche) di ricadute dirette sul territorio a cui poi si aggiungeranno quelle economiche indirette in termini di promozione del territorio e del turismo culturale. Promuovere Leopardi significa promuovere anche Recanati e le Marche».

Il film di Martone è ora al Festival di Toronto, poi volerà al film festival di Londra. La campagna di accompagnamento sarà poi a Parigi, Roma, New York e Washington. Il 9 ottobre il film sarà proiettato in anteprima assoluta nazionale a Recanati alla presenza del regista Martone e di parte del cast.
Da giovedì 16 ottobre per la programmazione regionale, ci saranno 80 sale che proietteranno simultaneamente il film. Saranno anche attivati dei percorsi guidati con gli Istituti scolastici  di secondo grado e l'attivazione di movietour-pilota sui luoghi del Giovane favoloso. Inoltre da novembre, La Repubblica e l'Espresso distribuiranno 4 DVD dedicati a Leopardi e ai suoi luoghi. Sono previste 170mila copie distribuite. Il 16 ottobre uscirà in tutte le sale italiane. Il film è una produzione Palomar con Rai Cinema e con il contributo della Regione Marche e della Fondazione Marche Cinema Multimedia-Marche Film Commission che ha affiancato la casa di produzione Palomar nell'analisi della sceneggiatura, nei rapporti istituzionali, nell'attivazione e ricerca di professionisti locali, di fornitori e musei per mezze di scena e attrezzature d'epoca, nell'assistenza e promozione di casting, nell'inserimento nella produzione di tre stagisti del progetto Cineresidenze, nel supporto organizzativo e amministrativo.

«Questo film ci ha fatto spiccare il volo» dichiara Stefania Benatti, Marche Cinema Multimedia. Ricca la produzione in corso della Fondazione Marche Cinema Mulrtimedia-Marche Film Commission. Si è da poco conclusa la lavorazione di Tempo instabile con probabili schiarite di Marco Pontecorvo, con John Turturro e Luca Zingaretti; andrà alla Festa del Cinema di Roma Mio papà di Giulio Base, con riprese a San Benedetto del Tronto; la serie Tv Che Dio ci aiuti 3, girata tra Fabriano, Camerino e Urbino; Foreign Body di Krisztof Zanussi, La neve nera, di Paolo Marzoni e Angelo Ferracuti, progetto sostenuto con Bando di Produzione Audiovisiva regionale, presentato al Salone del Libro di Torino. Infine il doc Animata resistenza su Simone Massi, regia di due giovani autori veneti. Inoltre, la collaborazione con Palomar è destinata a continuare con il prossimo biopic su Carlo Urbani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento