Buoni spesa, a Jesi già presentate 250 domande via internet

Weekend intenso per il Comune che ha visto recapitarsi numerose richieste per i ticket. Si è deciso di affidare il progetto all'Azienda Servizi alla Persona Ambito IX.

JESI - Oltre 250 domande pervenute nel fine settimana ed anche nella giornata odierna per i buoni spesa destinati alle famiglie più indigenti. Sono infatti numerosi gli accessi al sito per scaricare la domanda. Prosegue incessante la presentazione delle richieste per i buoni spesa in favore dei soggetti ed i nuclei familiari in difficoltà che il Comune ha deciso di affidare all’Asp, Azienda Servizi alla Persona Ambito IX.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Proprio per consentire a tutti di poter aver facile accesso alle informazioni e alla documentazione richiesta, l’assessorato ai servizi sociali ha provveduto a coinvolgere anche le associazioni di volontariato affinché potessero contattare coloro che, per un qualsiasi motivo, non fossero ancora a conoscenza di questa opportunità. L’Amministrazione comunale prende positivamente atto che la procedura di affidare all’Asp la gestione dei buoni spesa sia stata compiuta anche da altri Comuni dell’Ambito come Castelplanio, Filottrano, Maiolati Spontini, Mergo, Monte Roberto, Morro d’Alba e Monsano. Tale scelta, infatti, permette di condividere  criteri uniformi nella distribuzione dei buoni spesa a coloro che ne hanno effettivamente bisogno, evitando sovrapposizioni che possano creare disparità di trattamento e soprattutto escludere alcuni utenti. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento