Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Asur Marche, bando truccato per favorire un medico: la Finanza denuncia 4 persone

La Finanza di Ancona ha denunciato in primis il medico che aveva "truccato" il suo curriculum in modo tale non solo da farlo rientrare entro i requisiti del bando, ma anche da mettere fuori gioco i concorrenti

Avrebbe truccato il suo curriculum in modo tale da poter rientrare nelle qualifiche richieste per diventare direttore dell'Asur di Ascoli Piceno. Ma lui, un medico di Fermo, sarebbe già stato d'accordo con altri 3 membri delle Commissione che avrebbe dovuto vigilare sul bando pubblico. Si tratta di un 70enne di Torino, un 57enne di Pesaro e un 51enne di Macerata. E così il nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finananza di Ancona, coordinata dal pm Marco Pucilli, ha denunciato il medico per falsità materiale ed ideologica e i 3 membri della Commissione per auso d'ufficio. Secondo quanto ricostruito dagli inveestigatori della Polizia finanziaria, per partecipare a qeul bando pubblico del 2013, il medico indagato avrebbe dovuto possedere un'esperienza di almeno 5 anni alla guida della direzione di una struttura complessa (dirigienza di 2° livello). Ma il medico non solo non avrebbe avuto quei titoli. Infatti avrebbe anche aumentato la sua esperienza di 10 anni mentre i membri della Commissione, compiacenti, avrebbero alzato il livello a 10 anni in corso di bando. Il motivo? Così si riusciva non solo a favorire l'amico medico, ma si metteva in fuori gioco qualsiasi altro concorrente. 

La vicenda è emersa lo scorso dicembre, dopo la denuncia presentata alla Procura della Repubblica del Tribunale di Ancona da parte di un consigliere comunale di Venarotta (provincia di Ascoli Piceno) che aveva sottolineato l'inserimento poco trapsarente di quella persona nell'elenco delle persone idonee per le nomine delle Direzioni Generali degli Enti del Servizio Sanitario Regionale e dei Direttori di Area Vasta dell'Asur. A quel punto la Magistratura, per far luce sulla questione, ha mobilitato la Guardia di Finanza, che ha ricostruito l'intera procedura della nomina. Le indagini sono partite all'inizio del 2015 e avrebbero posto alla luce come il medico avesse inserito nel suo curriculum informazioni considerate false falle fiamme gialle e dopo aver conseguito l'indoneità a partecipare al bando pubblico, era riuscito ad ottenere l'incarico di direttore di un'Area Vasta dell'Asur.

Secondo le primissime posizioni difensive dei 3 membri Asur denunciati per abuso d'ufficio, gli indagati non sarebbero mai dovuti entrare nel merito del curriculum, ma solo verificare come quel documento fosse idoneo per accedere al bando.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asur Marche, bando truccato per favorire un medico: la Finanza denuncia 4 persone

AnconaToday è in caricamento