Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Assalto al bancomat nella notte, colpo da 50mila euro: la spycam inquadra la fuga

I Carabinieri della Compagnia di Osimo sono già sulle tracce di almeno 5 uomini che, non si esclude, potrebbero anche essere collegati alla banda di brindisini arrestati proprio l'altra notte

I carabinieri sul posto

Assalto al bancomat nella notte da parte di una banda di ladri che hanno portato via circa 50mila euro in contanti dalla filiale della Banca di Filottrano a San Biagio d’Osimo. I banditi hanno fatto esplodere l’ingresso del locale e si sono dati alla fuga. Ma i Carabinieri della Compagnia di Osimo, guidati dal capitano Raffaele Conforti, sono già sulle tracce di almeno 5 uomini che, non si esclude, potrebbero anche essere collegati alla banda di brindisini arrestati proprio l’altra notte sempre dai militari osimani.

BANCOMAT DEVASTATO - Guarda il video

I FATTI. I banditi sono arrivati nello spiazzale di via Manzoni, dove ci sono tutta una serie di esercizi commerciali, a bordo di una Audi A3 nera che hanno lasciato sul posto. Approfittando anche del maltempo, hanno agito con un involucro pieno di polvere pirica e alluminio, dando così massima potenza all’esplosivo. Infatti alle 2,37 esatte, un boato ha squarciato la pace della notte osimana con una deflagrazione tale da far schizzare vetri e pezzi di metallo a decine di metri di distanza. Cassaforte spaccata e ingresso della banca devastato. I ladri sono riusciti a prendere subito le banconote da 50 euro, lasciando sul posto quelle da 20. Bottino da 50mila euro. Altr 14mila euro sono rimasti lì. Fatto sta che i banditi hanno lasciato l’Audi sul posto per rubare l’Alfa 156 di una residente del posto. Con quella si sono diretti verso il centro di Osimo, per la precisione in via Guazzatore, dove hanno abbandonato anche il secondo mezzo per poi darsi alla vera fuga. 

INQUADRATI DALLA SPYCAM. E’ stata subito caccia all’uomo per i Carabinieri di Osimo, messi sulla giusta strada dalla spycam  della rotonda che dà l’accesso al comune dell’hinterland anconetano. Un indizio fondamentale per le indagini degli inquirenti che, al momento cercano una banda di almeno cinque persone, in fuga nella provincia di Ancona. Sul luogo del furto ci sono gli operatori di una vetreria per smaltire tutti i rifiuti ferrosi e di vetro. Presenti anche gli artificieri dei Carabinieri per  mettere in sicurezza la zona.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assalto al bancomat nella notte, colpo da 50mila euro: la spycam inquadra la fuga

AnconaToday è in caricamento