Domenica di mare, tutti in spiaggia e ladri in azione

Colpi in due appartamenti mentre la polizia è riuscita a sventare il furto di un'automobile denunciando l'autore. Controlli anche su persone e locali nel weekend

I proprietari in spiaggia, i ladri in azione. La domenica di mare, interrotta anzitempo dalla spettacolare perturbazione del pomeriggio, ha dato mano libera a ignoti per due colpi in appartamento che si sono verificati in corso Carlo Alberto e in via De Gasperi. Le vittime si sono accorte di quanto subito solo al loro ritorno. In entrambi i casi i ladri sono riusciti a entrare forzando le finestre con un grimaldello. Il bottino è costituito da denaro ma è ancora da quantificare. La polizia attende che i derubati formalizzino le denunce. Non è andata bene invece a un 26enne residente in provincia, sorpreso dalla Volanti mentre, sabato sera attorno alle 21, si aggirava tra le auto parcheggiate di corso Amendola. Gli agenti lo hanno visto armeggiare con le portiere e con un motorino così lo hanno fermato per un controllo. Identificato – e appurato che il ciclomotore non era il suo – è stato denunciato per tentato furto e gli è stato emesso un figlio di via da Ancona.

Nel corso del fine settimana l'attività di controllo della Questura dorica ha interessato la città ma anche le località balneari del capoluogo: 785 le persone identificate, di cui 264 extracomunitari, 308 i veicoli controllati, 24 posti di controllo effettuati, 19 locali pubblici controllati. Sempre sabato sono stati fermati quattro giovani a bordo di un'auto in corso Matteotti. A destare i sospetti degli agenti il fatto che al loro arrivo l'autista abbia subito spento i fari e il motore, prima accesi. Quando i poliziotti lo hanno chiamato il giovane, un 27enne, è stato visto nascondere qualcosa sotto il sedile. Si trattava di una modica quantità di marijuana. Abbastanza comunque da far scattare la segnalazione come assuntore e il ritiro della patente di guida. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento