rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024
Cronaca

Ubriachi alla guida, truffe e droga. Controlli in tutto il capoluogo: scattano multe e denunce

E' questo il bilancio dei controlli effettuati nel weekend da parte dei Carabinieri di Ancona. Ecco nel dettaglio cosa è successo nel capoluogo dorico

Weekend particolarmente intenso per i Carabinieri di Ancona. Durante il fine settimana sono stati numerosi i servizi preventivi svolti dai Carabinieri della Compagnia di Ancona. I militari hanno controllato 87 veicoli ed identificato 116 soggetti. I servizi hanno interessato tutti i quartieri del capoluogo dorico ed hanno portato alla denuncia di quattro soggetti, di cui uno per truffa aggravata e tre per guida in stato di ebbrezza alcolica, alla contestazione di due infrazioni per ubriachezza molesta nonché alla segnalazione di tre giovani per uso di sostanza stupefacente del tipo hashish.

Ubriachi alla guida

Le denunce per guida sotto l’effetto dell’alcool, hanno riguardato un 54enne e due 23enni, del luogo. La loro condotta di guida, pericolosa per il traffico che si snodava lungo le strade del centro cittadino, non è passata inosservata e pertanto i tre uomini, in differenti circostanze, sono stati fermati e sottoposti alla prova dell’etilometro. Il test ha consentito di accertare tassi alcolemici ben superiore alla norma, pari rispettivamente a 1.39 g/l, 1.86 g/l e 1.26 g/l.  Per tutti è scattato l’immediato ritiro della patente di guida da parte dei Militari del N.O.R. - Sezione Radiomobile della Compagnia di Ancona.

Droga

Le segnalazioni all’Autorità Amministrativa per uso non terapeutico di sostanza stupefacente sono caturite a seguito dei controlli dei Carabinieri effettuati in via Del Fornetto, via Cingolani e via Pietralacroce. Nelle prime due occasioni sono stati sorpresi due ragazzi italiani, residenti in città, trovati in possesso di complessivi di circa 3 grammi di hashish. Il terzo ragazzo invece, uno straniero dell’Est Europa, non residente in provincia, è stato trovato in possesso di uno spinello. Appena fermato mentre era alla guida della sua auto, ha tentato di disfarsi della sigaretta artigianale che stava fumando, ma il gesto non è passato inosservato. Per lui, oltre alla segnalazione alla Prefettura del luogo di residenza, i carabinieri hanno proceduto al ritiro del documento di guida per l’applicazione della sospensione della durata di 30 giorni.  

Truffe

La denuncia in stato di libertà per truffa aggravata, a carico di un 61enne anconetano con precedenti, è invece scaturita all’esito di un’attività di indagine avviata per una denuncia presentata da una pensionata 81enne anconetana. L’uomo, fingendosi interessato all’acquisto di un divano messo in vendita su un sito web, è riuscito a raggirare la donna facendole credere di poter incassare la somma pattuita direttamente presso lo sportello bancomat di un ufficio postale, riuscendo così a trarla in inganno e facendosi caricare sulla propria postepay 1.200 euro.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriachi alla guida, truffe e droga. Controlli in tutto il capoluogo: scattano multe e denunce

AnconaToday è in caricamento