Conerobus, agevolazioni per cittadini a basso reddito: plauso da parte dei sindacati dei pensionati

E’ stata accolta come una bella notizia da parte dei sindacati dei pensionati Spi Cgil, Fnp Cisl e Uil pensionati l’iniziativa portata avanti da Comune di Ancona e Conerobus per agevolare gli over 65 con Isee al di sotto dei 18mila euro

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

E' stata accolta come una bella notizia da parte dei sindacati dei pensionati Spi Cgil, Fnp Cisl e Uil pensionati l'iniziativa portata avanti da Comune di Ancona e Conerobus per agevolare gli over 65 con Isee al di sotto dei 18mila euro. Nella nuova campagna abbonamenti infatti, l'azienda di trasporto pubblico locale ha previsto tariffe agevolate da 20€ mensili (tranne che in ore di punta) per i cittadini a basso reddito, con particolare attenzione a quelli oltre i 65 anni d'età.

«La delibera regionale che fissa il tetto Isee a 6500 euro per accedere alle agevolazioni ci aveva preoccupato -ha affermato Uliano Mancini, segretario Cgil Spi Ancona- è giusto pensare alle fasce più deboli, per questo ci ha fatto molto piacere notare l'attenzione e la sensibilità dimostrata da Comune e Conerobus, vista anche la situazione delicata dal punto di vista economico che tocca da vicino tante famiglie». «Vogliamo essere vicini agli utenti offrendo un servizio sempre migliore ed efficiente -ha sottolineato il presidente di Conerobus Muzio Papaveri- e le agevolazioni messe in campo per le fasce più deboli sono il segnale di questa nostra attenzione che ci ha portato ad individuare titoli di viaggio pensati ad hoc». «Aver studiato soluzioni vantaggiose per over 65 con Isee al di sotto dei 18mila euro permetterà di ampliare la fascia di utenti dei mezzi pubblici -le parole dell'Assessore ai Trasporti del Comune di Ancona Ida Simonella- insieme a Conerobus abbiamo cercato di andare incontro alle esigenze di categorie diverse, non solo over 65, ma anche ragazzi, famiglie e studenti. Crediamo che viaggiare con il bus permetta di vivere la città in maniera più ampia e partecipata, all'insegna della sostenibilità e del rispetto delle regole. Abbiamo messo in campo iniziative anche per incentivare la cultura e la fruizione dei musei, con tariffe agevolate per gli abbonati».

L'Isee è uno strumento di welfare, indicatore della Situazione Economica Equivalente che, certificato tramite un attestato, consente ai contribuenti a basso reddito di accedere a prestazioni sociali e servizi di pubblica utilità a condizioni agevolate.

Torna su
AnconaToday è in caricamento