Attualità

Per 13 poliziotti che arrivano, 8 vengono aggregati altrove, Sap: «Potenziamento andato in fumo»

Quattro poliziotti andranno fino al 28 agosto a Vieste e quattro a San Benedetto

ANCONA- Otto agenti della Questura di Ancona sono stati aggregati per tutta l’estate in località di mare: quattro a Viste e quattro a San Benedetto del Tronto. E pensare che nei giorni scorsi erano appena arrivate 13 risorse aggiuntive nella Questura dorica. La notizia, arrivata ieri, ha suscitato le reazioni del Sap, Sindacato Autonomo di Polizia, che esprime preoccupazione.  «La Questura di Ancona sarà privata fino al 28 agosto delle risorse appena giunte: gli standard minimi di sicurezza e i servizi ai cittadini saranno garantiti solo col sacrificio di tutti i poliziotti- commenta il segretario provinciale del Sap, Filippo Moschella-. Il potenziamento della Questura di 13 unità avvenuto nei giorni scorsi con i trasferimenti ministeriali è andato subito in fumo nel periodo in cui necessita maggiormente nella Provincia di Ancona». Moschella prosegue. «Siamo contenti che il Ministero abbia deciso di aggregare 4 colleghi a San Benedetto del Tronto, ma non ha tenuto in considerazione che Senigallia lo scorso anno è stata la prima località nelle Marche per presenze turistiche, mentre Numana è stata la terza, tanto che il Questore Capocasa, nei giorni scorsi, è stato costretto ad aggregare fino a settembre 3 agenti della Questura al Commissariato di Senigallia per l’attività istituzionale e i numerosissimi servizi di O.P., in cui la Polizia di Stato, fra personale in divisa e in abiti civili, partecipa sempre con più uomini rispetto alle altre forze dell’ordine».

Il segretario provinciale del Sap ricorda anche «il lavoro eccezionale che si sta svolgendo per consegnare nel più breve tempo possibile passaporti per chi deve andare in vacanza, permessi di soggiorno per gli stranieri che devono ritornare nei paesi d’origine, i controlli dei sottoposti a misure che limitano la libertà personale o l’attività di prevenzione e di accertamento dei reati, attività che saranno garantite solo col sacrificio dei colleghi. Insomma, non solo si è ripetuto quanto accaduto nel 2022, anno in cui la Questura di Ancona non ha ricevuto potenziamenti estivi, a differenza di tutte le province delle Marche e di Teramo, ma nel 2023 si è verificato pure il depotenziamento di ben 8 colleghi!». Il Sap chiederà al Prefetto e al Questore «perché la Provincia di Ancona, in cui si registra una cronica carenza di personale come tutta la Polizia di Stato, viene trattata in maniera diversa dal Viminale. Nonostante questo il Questore Capocasa continua a organizzare i gazebi estivi informativi al mare, sottraendo altro personale ai servizi istituzionali».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per 13 poliziotti che arrivano, 8 vengono aggregati altrove, Sap: «Potenziamento andato in fumo»
AnconaToday è in caricamento