rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Attualità Castelplanio

Gli interisti della Vallesina a cena con uno degli eroi del triplete: al tavolo spunta "El Cuchu" Cambiasso

Cambiasso si è reso disponibile a farsi immortalare in foto con tutti e a firmare autografi su maglie, palloni e cartoncini nerazzurri

Hanno riempito La Locanda della Posta di Castelplanio i tifosi interisti intervenuti alla cena con Esteban Cambiasso, uno degli eroi del “triplete”, per sempre nei cuori nerazzurri. La presenza di El Cuchu - così soprannominato fin da bambino per la somiglianza con un personaggio della televisione argentina - era legata alla promozione del centro di formazione calcistica Leoni di Potrero di cui Cambiasso è fondatore insieme a Javier Zanetti e che farà tappa a Jesi la prima settimana di luglio in collaborazione con l’associazione Sogni e Passioni.

Accolto con un video che ha riproposto una galleria dei suoi gol in maglia nerazzurra e salutato dal sindaco Fabio Badiali, Cambiasso si è reso disponibile a farsi immortalare in foto con tutti e a firmare autografi su maglie, palloni e cartoncini nerazzurri. La telefonata dal vivo con Roberto Mancini - presenti alla cena i genitori Aldo e Marianna - ha permesso ai tifosi presenti di apprezzare la riconoscenza che l’ex centrocampista argentino ha nei confronti del tecnico di Jesi ed il profondo legame che lo lega a lui, confidando la felicità per essere venuto nel suo territorio in questa piacevole occasione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli interisti della Vallesina a cena con uno degli eroi del triplete: al tavolo spunta "El Cuchu" Cambiasso

AnconaToday è in caricamento