rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Sport

Rive del Garda, di nuovo doppietta per Enfant e Petite Terrible: Ancona comanda ancora

Si è chiusa con la vittoria di Enfant Terrible-Adria Ferries di Alberto Rossi la terza tappa delle Melges 32 World League. Seconda, a pari merito, Petite Terrible di Claudia Rossi

RIVA DEL GARDA - Si è chiusa con la vittoria di Enfant Terrible-Adria Ferries (oggi 1-2-1) la terza tappa delle Melges 32 World League, organizzata dalla Fraglia Vela Riva. Un successo, quello del team di Alberto Rossi, amplificato dal secondo posto conquistato a pari punti con il vincitore da Petite Terrible-Adria Ferries (2-4-2) di Claudia Rossi, rimasto al comando nel corso delle prime due giornate, e dall'importante margine inflitto al più vicino degli inseguitori, Wilma di Fritz Homann, staccato di ben dieci punti al netto dello scarto.

A dare il volto definitivo alla classifica sono state le tre prove odierne, interpretate con solidità da Enfant Terrible-Adria Ferries, ancora una volta puntuale nel dimostrarsi a suo agio quando il vento si fa teso. Le regate di oggi, disputate tra la mattina con il Peler e il pomeriggio con l'Ora, sono infatti state caratterizzate dal costante aumento del vento che ha regalato lunghe planate e momenti al cardiopalma. A rallentare il passo di Petite Terrible-Adria Ferries è invece stata un po' di sfortuna, come in occasione della partenza della terza prova, quando ha subito la forzatura da parte d un avversario, poi penalizzato dagli Umpire, e si è ritrovato a varcare la starting line a velocità ridotta. 


"E' stata una grande giornata, particolarmente ventosa, di quelle che piacciono a Enfant. Mi dispiace per la partenza sfortunata di Claudia, ma anche noi abbiamo avuto i nostri momenti sfortunati, come nel corso della seconda prova, quando un improvviso salto di vento a destra di circa 40° ci è costato una posizione. Tutto nella norma: le regate sono così. Il dettaglio da sottolineare di questa tappa è il distacco che abbiamo inflitto al più vicino degli avversari e che racconta di una frazione interpretata al meglio da parte di tutti i Terrible che, non a caso, hanno chiuso a pari punti" ha commentato Alberto Rossi a margine della premiazione.

"Nel corso di questa tappa, che anticipa il Mondiale di un mesetto, siamo andati nella direzione giusta: ci sentiamo finalmente veloci. Al via dell'ultima prova ero confidente di poter vincere l'evento ma purtroppo la sfortuna ci ha messo nell'impossibilità di fare bottino pieno. Siamo comunque secondi, alla pari con Enfant: meglio di così, al tirar delle somme, non potevamo fare. Chiudo osservando che a Puntaldia siamo arrivati davanti noi, qui sul Garda loro: non resta che vedere come andrà all'Argentario" è stato il commento di Claudia Rossi.

Come anticipato, le Melges 32 World League guardano ora verso Cala Galera dove, tra il 30 agosto e il 2 settembre, verrà incoronato il nuovo campione del mondo della classe Melges 32.

A Riva del Garda a bordo di Petite Terrible-Adria Ferries hanno regatato Claudia Rossi, Diego Negri, Lorenzo Bressani, Matteo Mason, Francesco Gabbi, Francesco Rampazzo, Marco Furlan e Giulio Maccarrone mentre a bordo di Enfant Terrible-Adria Ferries erano impegnati Alberto Rossi, Vasco Vascotto, Alberto Bolzan, Stefano Ciampalini, Matteo Celon, Matteo Casali, Roberto Strappati e Andrea Serpi.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rive del Garda, di nuovo doppietta per Enfant e Petite Terrible: Ancona comanda ancora

AnconaToday è in caricamento