menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Agnese Cercaci e il dott. Pupozzi

Agnese Cercaci e il dott. Pupozzi

Sorrisi in corsia con il dottor Pupozzi: Agnese si laurea a pieni voti 

Agnese Cercaci si è laureata a pieni voti con una tesi sul rapporto medico-bambino nell’ambiente pediatrico. Il progetto del giro visita del dottor Pupozzi

Il Comitato Genitori Bambini Cardiopatici si unisce ai festeggiamenti della laureanda Agnese Cercaci, studentessa di Infermieristica dell’Università Politecnica delle Marche che ha preparato la  sua tesi “Il ruolo dell'infermiere nella relazione assistenziale al paziente pediatrico: uno studio  pilota." In questa ricerca è stato studiato il progetto del “Giro Visita del Dr. Pupozzi”, dove un fantomatico primario gira nella corsia del reparto Cardiochirurgia e Cardiologia Congenita e Pediatrica, diretta dal Dr. Marco Pozzi, circondato da studenti della Facoltà di Medicina e Chirurgia.  

«Attualmente il Dr. Pupozzi, alias Walter Caccioppola, non può girare in corsia con i volontari per il rischio contagio- sostiene la Presidente del Comitato Valentina Felici- ma comunque, affiancato dalla nostra Psicoterapeuta, Dr.ssa Annalisa Cannarozzo, porta in reparto, tutti i giorni la Cartella  giocosa, ovvero una cartella che raccoglie tutta l’ ”avventura“ del bambino in ospedale. Il dr.  Pupozzi riesce a cambiare la percezione dell’ospedalizzazione. Tutti i nostri progetti non sarebbero  neanche partiti senza la collaborazione con il Dr. Pozzi e la Coordinatrice del reparto Dr.ssa Chiara  Gatti, e, soprattutto, dobbiamo la loro efficacia sul campo a tutti gli infermieri ed i medici che  partecipano attivamente al progetto. Ci sentiamo uniti a tutti gli operatori nella nostra missione di  rendere la qualità di vita delle famiglie dei bimbi cardiopatici migliore: essi si impegnano ad  erogare assistenza di elevata qualità a tutti i pazienti e noi contribuiamo aggiungendo qualche  piccolo tassello. Voglio ringraziare Sandro Ortolani e Pasquale Palumbo del corso di laurea in  Infermeiristica di Ancona che hanno reso possibile questa tesi ed Agnese per aver ottenuto il  massimo dei voti: 110 e lode!!! Grazie per questo lavoro di squadra».
 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento