rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
social

I collage di Nazario Graziano in mostra al "Poste Store" di Roma: l'innovazione ha il sapore retrò

“Poste Storie”, lo spazio espositivo sulla storia di Poste Italiane nello storico Ufficio Postale di Piazza San Silvestro a Roma, ospita l’opera di Nazario Graziano, molisano d’origine ma marchigiano di adozione

OSIMO -  “Poste Storie”, lo spazio espositivo sulla storia di Poste Italiane nello storico Ufficio Postale di Piazza San Silvestro a Roma, ospita l’opera di Nazario Graziano, molisano d’origine ma marchigiano di adozione, ispirata all’ “Innovazione” come uno degli otto pilastri strategici dell’Azienda.
L’opera dell’artista è una delle otto creazioni visive in formato gigante dedicate ai valori fondanti di Poste Italiane che si snodano lungo il percorso della mostra. Nazario Graziano, è un illustratore dalla fama internazionale, che vanta collaborazioni con “Le Monde”, il “New York Magazine”, “Rolling Stone”, “Ford”, “Luxottica” o “National Geographic”, solo per citarne alcune.

«Faccio l’illustratore da circa 15 anni e il mio stile col tempo è diventato molto riconoscibile. Per le mie illustrazioni uso la tecnica del collage sia in formato digitale, sia in quello “artigianale”, detto tecnicamente “analogico” che come dico sempre, ti fa sporcare le mani con forbici, colla e carta. Quest’ultimo lo utilizzo per mostre o creazioni artistiche particolari, mentre il digitale è sicuramente la lavorazione più richiesta per progetti di brand o editoriali. Quando guardi un collage sai che è mio perché l’uso del colore, delle trame e dei soggetti che scelgo, mi contraddistingue e mi rende ben riconoscibile nel panorama artistico. È proprio il mio stile nel fare collage ad avermi messo in contatto con Poste Italiane, che cercava artisti con stili diversi che rappresentassero il suo mondo. Il tema della mia opera è L’Innovazione, quella di un’Azienda che ha radici storiche nel territorio italiano, ma che guarda al futuro e riesce a stare al passo con la velocità del mondo. Nel mio collage ci sono infatti elementi retrò, come il vecchio portalettere in divisa blu, un buono postale, passando per il telegrafo per arrivare alle app, twitter e la Postepay green. Nel mio collage racconto l’evoluzione di Poste Italiane per immagini, ed è stato un enorme piacere mettere la firma su un’opera così rappresentativa». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I collage di Nazario Graziano in mostra al "Poste Store" di Roma: l'innovazione ha il sapore retrò

AnconaToday è in caricamento