rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
social Morro d'Alba

Non solo Lacrima: Morro d'Alba, un borgo in foliage

Dalla metà di ottobre ai primi di novembre la campagna delle Terre del vino Lacrima prende le sembianze di una tavolozza di colori

Dalla metà di ottobre ai primi di novembre la campagna delle Terre del vino Lacrima prende le sembianze di una tavolozza di colori. E’ il foliage: l’abito autunnale dei vigneti, di Lacrima e di Verdicchio, accompagnati dalla suggestione di paesaggi spettacolari. Questo è il momento ideale per scegliere di visitare Morro d’Alba, uno dei Borghi più Belli d’Italia e Città del vino, o ritrovarlo di nuovo per quanti hanno lasciato qui il cuore.

«La nostra ricchezza più grande è il paesaggio e questo può essere vissuto e apprezzato in immergendosi nella campagna marchigiana, tra vigneti, uliveti o visitando l’originale Camminamento di ronda, detto La Scarpa. Questo straordinario monumento architettonico, unico in Europa, già Meraviglia Italiana, consente di osservare la campagna circostante, ricca di vigneti e il sensuale degradare delle colline dai monti Sibillini fino al Mare Adriatico e al Conero. Nel weekend la passeggiata lungo la Scarpa diviene ancora più suggestiva perché accompagnata dalla musica e, nelle ore serali, dalle luci che si osservano fino alla costa- scrive il Comune in una nota- Morro d’Alba Foliage è così un contenitore culturale e naturale che consente di continuare a vivere un turismo esperenziale, fatto di passeggiate, degustazioni, sport, visite ai luoghi di cultura, all’insegna del benessere e dell’equilibrio con la natura.
In particolare, nel weekend del 23 e 24 ottobre, per godere pienamente di questo straordinario fenomeno naturale, saranno possibili visite guidate al borgo, ai punti di maggiore interesse culturale e artistico, come i sotterranei, e alle mostre di Mario Giacomelli (Presso il Museo Utensilia) e di Gioacchino Castellani (Auditorium Santa Teleucania)»

Non mancheranno le degustazioni dei prodotti tipici accompagnati dal vino Lacrima e Verdicchio, nettari di questo territorio, e il percorso naturalistico Passeggiando-Degustando che, per questa edizione, ci condurrà fra i vigneti dei poderi di sei cantine del luogo, per fermarci in una di queste, per una merenda-degustazione. Il percorso è particolarmente consigliato per appassionati di fotografia, famiglie e amici a quattro zampe.  I più sportivi potranno immergersi nella natura con un percorso in mountain bike che li porterà in mezzo ai vigneti in foliage, scegliendo tra i diversi sentieri descritti nel sito del comune al link https://www.morrodalba.com/escursioni-e-natura/

I camperisti che vorranno scoprire il borgo del vino Lacrima questo weekend, potranno usufruire gratuitamente dell’area camper attrezzata ed immersa nel verde, vicinissima al borgo storico, affacciata verso il suggestivo panorama del tramonto in mezzo ai vigneti. Per loro è previsto uno speciale pacchetto di benvenuto.
Ristoranti e cantine, sapranno guidare i visitatori alla scoperta delle eccellenze dell’enogastronomia marchigiana, per un connubio fra arte e gusto, che meglio rappresenta l’incanto e l’abbraccio del borgo di Morro d’Alba in foliage.Per informazioni e prenotazioni ai numerosi appuntamenti sarà necessario rivolgersi all’Assessorato Cultura e Turismo al 328 487491.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non solo Lacrima: Morro d'Alba, un borgo in foliage

AnconaToday è in caricamento