Detenuti per le manutenzioni della città, Prosperi (M5S) interroga il Comune

In consiglio comunale sarà discussa l’interrogazione del consigliere del Movimento 5 Stelle Francesco Prosperi, tra coloro che avevano partecipato alla visita negli istituti penitenziari dorici

Francesco Prosperi

Detenuti ed ex detenuti delle carceri anconetane contribuiranno alla manutenzione della città per un primo passo verso il loro inserimento lavorativo nella società. E’ quanto stabiliva un protocollo di intesa firmato da un serie di attori politici e istituzionali presentato dal Comune di Ancona nel maggio del 2014.

Ora però, alla luce della recente visita ispettiva nelle carceri anconetane da parte dei Radicali e 3 consiglieri comunali anconetani, è emerso come tra le criticità di Montacuto e Barcaglione ci sia proprio l’assenza di possibilità di inserimento socio-lavorativo per detenuti durante e al termine della loro pena. Ed è proprio su questo che oggi in consiglio comunale sarà discussa l’interrogazione del consigliere del Movimento 5 Stelle Francesco Prosperi, tra coloro che avevano partecipato alla visita negli istituti penitenziari dorici.

“Nei giorni scorsi alcuni consiglieri comunali hanno avuto l'opportunità di effettuare una visita ispettiva presso le strutture carcerarie di Montacuto e Barcaglione - recita l’interrogazione al sindaco Valeria Mancinelli e l’assessore ai Servizi Sociali Emma Capogrossi - Approfondendo alcuni aspetti con gli operatori, si é parlato anche dei progetti previsti dal protocollo d'intesa tra Provveditorato dell'amministrazione penitenziaria a il comune. Con questa interrogazione urgente vorrei avere delle informazioni sui risultati di questi progetti, eventuali criticità riscontrate e se sono previste nuove iniziative simili”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento