rotate-mobile
Università

Rigenerazione urbana di Ancona, presentate le prime idee nel progetto "Cityscape 2023"

Presentate le prime idee progettuali sulla rigenerazione della città di Ancona, scaturite dalla convenzione di ricerca tra il Dipartimento DICEA dell’Università Politecnica delle Marche, il Comune di Ancona e l’ERAP

ANCONA - Presentate le prime idee progettuali sulla rigenerazione della città di Ancona, scaturite dalla convenzione di ricerca tra il Dipartimento DICEA dell’Università Politecnica delle Marche, il Comune di Ancona e l’ERAP. Mercoledì 5 luglio 2023 si è tenuto presso l'Aula A "Giuliano Conti” della Facoltà di Economia l’evento conclusivo dell'Anno Accademico organizzato dal Corso di Ingegneria Edile-Architettura dell'Università Politecnica delle Marche, dal titolo “Cityscape 2023 - Ancona Upside Down. L'abitare collettivo come strategia per la rigenerazione urbana della prima periferia storica”. 
 
L’evento è stato l’occasione di presentare le prime idee progettuali sulla rigenerazione della città di Ancona, scaturite dalla convenzione di ricerca tra il Dipartimento DICEA dell’Università Politecnica delle Marche, il Comune di Ancona e l’ERAP - Ente Regionale per l’Abitazione Pubblica nelle Marche. L’obiettivo della ricerca è quello di immaginare possibili soluzioni e strategie di rigenerazione di alcune aree della prima periferia di Ancona, mettendo al centro il tema dell’abitare pubblico come una delle sfide più importanti per i contesti urbani oggi, ma anche come una grande occasione per riattivare parti di città, per introdurre nuovi servizi, nuove aree verdi, nuovi spazi pubblici in aree solo all’apparenza marginali. In questo senso Ancona Upside Down propone di guardare a questi luoghi di periferia da una nuova prospettiva, capace di immaginarli come spazi potenziali portatori di una nuova, più inclusiva e sostenibile visione di città.  
 
Hanno partecipato ai lavori della giornata il pro-rettore UNIVPM Marco D’Orazio, il sindaco di Ancona Daniele Silvetti, il presidente Erap Marche Saturnino Di Ruscio e il preside della Facoltà di Economia, UNIVPM  Stefano Staffolani; Claudio Centanni, dirigente della Direzione Urbanistica, Edilizia Pubblica, Porto, Mobilità del Comune di Ancona; Franco Ferri, segretario generale Erap Marche – Responsabile Presidio di Ancona; Maurizio Urbinati, ingegnere esperto in materia di Social Housing e i Presidenti degli Ordini degli Architetti e degli Ingegneri Viviana Caravaggi Vivian e Stefano Capannelli. 
  
Ospite d’onore l'architetto Alfonso Femia di Atelier(s) AF517, che ha tenuto una lectio magistralis dal titolo "Intensità VS Densità: diritti e doveri per l'abitare". Hanno partecipato con grande entusiasmo studenti e studentesse del Corso in Ingegneria Edile-Architettura presentando i loro progetti e le loro idee, proiettando la città di Ancona in un futuro prossimo. La mostra dei laboratori d’anno del Corso di Studi in Ingegneria Edile-Architettura progetti sulla rigenerazione della prima periferia storica di Ancona, inaugurata mercoledì 5 luglio, rimarrà allestita fino a giovedì 20 luglio 2023 negli spazi dello Scalone D’Onore ‘A’ della Facoltà di Economia.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rigenerazione urbana di Ancona, presentate le prime idee nel progetto "Cityscape 2023"

AnconaToday è in caricamento