rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
Università Castelfidardo

Educazione alla legalità, la Polizia Locale nelle scuole

Proseguono le lezioni di educazione alla legalità nelle scuole di ogni ordine e grado di Castelfidardo tenute dalla Polizia Locale, che ha accolto l'invito rivolto dalle dirigenze scolastiche 

CASTELFIDARDO - Proseguono le lezioni di educazione alla legalità nelle scuole di ogni ordine e grado di Castelfidardo tenute dalla Polizia Locale, che ha accolto l'invito rivolto dalle dirigenze scolastiche di I.I.S. Meucci, I.C. Soprani, I.C. Mazzini e Istituto Sant’Anna, sempre molto attente ad offrire ai ragazzi ogni strumento utile di conoscenza per affrontare al meglio le moderne sfide di una società sempre più irta di insidie.  

Elementi di educazione stradale, bullismo, cyber bullismo, reati e procedimento penale minorile sono solo alcuni degli argomenti in calendario “progettati su misura” dal Comando di Polizia Locale e dai docenti «per rendere affascinante e, specie per i più piccoli, anche ludico ciò che apparentemente potrebbe non risultare di immediata percezione – spiega il Comandante Paolo Tondini -; a giudicare dall'apprezzamento espresso dai giovani allievi nel questionario di gradimento stilato al termine delle lezioni, sembra che gli incontri stiano  centrando l'obiettivo». La prima fase del progetto si sta articolando su lezioni frontali tradizionali con l'uso di video, cartoni animati, slides e dimostrazione del funzionamento dei principali strumenti in uso alle forze dell'ordine come etilometro, narco test, dispositivo anticontraffazione documentale ecc., per poi  lasciare spazio alle domande degli studenti in coda all'intervento. Terminata la parte teorica (presumibilmente verso la metà del mese di marzo), si procederà poi con la  fase pratica del corso presso la pista didattica intitolata a “Michele Scarponi” in zona Campanari, dove gli studenti dapprima conosceranno il pastore tedesco Billy in forza al nucleo cinofili della Polizia Locale di Tolentino, per poi cimentarsi con auto a pedali e modernissime mountain-bike su di un vero a proprio tracciato stradale disseminato di segnali ed ostacoli. Sotto l'attento occhio degli agenti di Polizia pronti a sollevare la paletta alla prima infrazione, i giovani cercheranno di conquistare l'ambito patentino del ciclista/pedone. 

Vivo apprezzamento è stato espresso dal Sindaco Ascani e dall’assessore alla pubblica istruzione Romina Calvani che, unitamente al Comandante Tondini, rivolgono la propria gratitudine al Prefetto di Ancona Darco Pellos che ha approvato e supportato il progetto, agli operatori di Polizia impegnati nelle lezioni, ai Dirigenti Scolastici ea  tutto il corpo Docenti che ogni giorno diffonde la cultura della legalità tra quei giovani che con il loro esempio saranno fulgidi protagonisti di un futuro che - per molti aspetti - è già il presente. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Educazione alla legalità, la Polizia Locale nelle scuole

AnconaToday è in caricamento