Decreto Fioramonti ritirato, cosa cambia per i corsi on-line

Con il ritiro del decreto cambia la normativa sui corsi di laurea telematici

Il Decreto ministeriale del 23 dicembre 2019 è stato ritirato. A partire dall’anno accademico 2020/21, il provvedimento dell’ex Ministro Fioramonti vietava agli atenei telematici di istituire tutta una serie di corsi di laurea. Nell’elenco erano presenti tre corsi triennali (scienze dell’educazione, scienze e tecniche psicologiche, servizio sociale) e due magistrali (psicologia e scienze pedagogiche).Con il ritiro del decreto le attività delle università telematiche andranno, quindi, avanti regolarmente.

Un decreto che aveva suscitato indignazione e panico tra gli studenti dei vari corsi universitari online, sempre più apprezzati nel nostro Paese. Una realtà che negli ultimi 10 anni ha visto crescere gli iscritti da 20mila a 82mila e i laureati da 2mila a 13mila. Scendendo nel dettaglio, il decreto, firmato dal Ministro Lorenzo Fioramonti pochi giorni prima di rassegnare le dimissioni, è stato bloccato il 24 febbraio 2020: "A seguito dei rilievi formulati dalla Corte dei Conti in sede di registrazione del provvedimento indicato in oggetto, lo scrivente Dicastero ha provveduto al ritiro del Decreto ministeriale 23 dicembre 2019, n. 1171. Pertanto, in tema di programmazione triennale relativa all'istituzione di corsi di studio, di cui all'allegato 3 del Decreto ministeriale n. 989 del 25 ottobre 2019, continueranno ad applicarsi le disposizioni normative attualmente vigenti in materia".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La patente nautica si prende online: via al corso teorico e pratico

  • La figura dell'urologo in era Covid, seminario con i luminari europei: «Ridurre le degenze»

  • A scuola di voce e teatro, corsi gratuiti online: come iscriversi

  • Sharper, la notte dei ricercatori: il programma dell’edizione 2020 

  • La pandemia non ferma Sharper, la notte dei ricercatori è nella piazza virtuale

  • Studenti in transizione di genere: come funziona la carriera universitaria 

Torna su
AnconaToday è in caricamento