Visite guidate gratuite, il bilancio delle iniziative culturali

Quasi 300 le persone che hanno partecipato ai sette itinerari curati dalla cooperativa “Opera” e realizzati da guide turistiche abilitate

Con l’itinerario di domenica scorsa, dedicato alla città di Falconara, si sono concluse le visite guidate gratuite organizzate dall’Amministrazione Comunale durante i mesi estivi: quasi 300 le persone che hanno partecipato ai sette itinerari curati dalla cooperativa “Opera” e realizzati da guide turistiche abilitate. Per ogni itinerario si è scelto di valorizzare le numerose testimonianze storico- artistiche presenti nel territorio comunale: dai castelli medievali di Falconara e Castelferretti alla Rocca di Fiumesino, che dal XVIII secolo è stata trasformata in residenza nobiliare; da Palazzo Ricotti Saladini ai preziosi affreschi rinascimentali conservati presso la Chiesa di Santa Maria della Misericordia di Castelferretti fino alle opere d’arte contemporanea della Pinacoteca Internazionale d’Arte Contemporanea “In nome di Francesco” a Falconara Marittima.

«La ricerca storica si è così unita alla valorizzazione del patrimonio - commenta l'Amministrazione - permettendone una fruizione molto gradita da parte dei partecipanti, provenienti da tutta la Regione, che sono costantemente aumentati di itinerario in itinerario, sfidando talvolta le condizioni meteorologiche. Grazie a queste semplici iniziative a costo zero si è potuto conoscere e comprendere il tessuto cittadino odierno, le sue numerose trasformazioni e peculiarità artistiche che hanno affascinato i partecipanti, decretando il successo di questi appuntamenti».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • I rifugi di montagna più belli delle Marche

Torna su
AnconaToday è in caricamento