Cronaca

Nuovo Rettorato: presentato il progetto Univpm-Provincia di Ancona

Presentato il progetto di ristrutturazione ed ampliamento dell’immobile di corso Stamira e del Palazzo del Rettorato di Piazza Roma ad Ancona

 Dopo l’approvazione all’unanimità dell’accordo di partenariato pubblico tra Provincia di Ancona e Università Politecnica delle Marche si può procedere al progetto di ristrutturazione ed ampliamento dell’immobile di corso Stamira e del Palazzo del Rettorato di Piazza Roma. Il progetto è stato presentato alla stampa oggi dal Rettore Sauro Longhi e dalla Presidente della Provincia di Ancona Liana Serrani.
 
L’Università ha la necessità di individuare stabilmente la propria sede istituzionale, assicurando la continuità della tradizionale presenza nel centro di Ancona, localizzata da sempre presso il Palazzo del Rettorato di proprietà della Provincia di Ancona. Anche la Provincia di Ancona ha l’esigenza di localizzare e riqualificare la propria sede istituzionale nel centro città. Il “Palazzo di Vetro” e l’adiacente edificio storico “Palazzo del Rettorato” sono destinati ad essere integralmente ristrutturati a seguito dell’intervento edilizio di recupero e ristrutturazione che verrà realizzato dall’Università acquirente degli immobili, con spese e oneri a totale carico dell’Ateneo. All’atto del trasferimento della proprietà in proprio favore, l’Università si impegna a trasferire alla Provincia l’unità immobiliare, di valore pari al prezzo di vendita del compendio immobiliare oggetto di intervento, sulla struttura esistente del bene immobile denominato “Palazzo di Vetro”.

 
Il progetto ha come principale obiettivo quello di legare i due edifici tra loro, non solo per gli aspetti funzionali di accessibilità, ma anche architettonici, pur nella differenza oggettiva che questi presentano. Verranno utilizzati colori e geometrie che armonizzino i due edifici pur garantendo la loro strutturale differenza. I costi di realizzazione sono in fase di analisi, dato che ogni scelta architettonica ha implicazioni molto importanti, si è alla ricerca del giusto equilibrio tra armonia architettonica e costi, come in tutti i progetti di questa importanza. Inoltre la Politecnica ha intenzione di utilizzare anche le risorse europee distribuite dalla Regione, pari a 5 milioni di euro, per creare spazi di intraprendenza e di vita alle studentesse e studenti. Tra gli elementi fondamentali del progetto: la galleria dei giovani a piano terra, un unico ingresso per i due edifici, tutti gli uffici amministrativi andranno nel nuovo palazzo, le attuali sedi degli uffici amministrativi liberate e trasformate in nuovi studentati. Nell’ottica della riqualificazione degli edifici lasciati vuoti di via Oberdan 8 e 12 c’è, infatti, l’ipotesi di realizzare uno studentato da circa 100 posti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo Rettorato: presentato il progetto Univpm-Provincia di Ancona

AnconaToday è in caricamento