Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

«Il titolare ci ha cacciati via» e chiamano il 112. Che autogol: multati perché ubriachi

Una beffa per due amici che erano stati allontanati da un kebab perché avevano bevuto e parlavano a voce troppo alta, davanti a famiglie e bambini

I carabinieri di Senigallia hanno multato i due ubriachi

Nel tardo pomeriggio di ieri i carabinieri della Compagnia di Senigallia hanno multato due 31enni originari del Bangladesh perché erano completamente ubriachi.

Intorno alle 19 sono stati proprio loro a richiedere l’intervento dei militari nei pressi di un negozio di kebab a Senigallia: sostenevano di essere stati cacciati dal titolare in malo modo. Un autogol clamoroso. In realtà, dai rilievi è emerso che i due amici, decisamente brilli, erano entrati nel negozio e si erano messi a parlare a voce alta e con toni sempre più accesi, alla presenza di famiglie con bambini. Per questo il titolare li aveva invitati più volte ad uscire, senza essere ascoltato. Quando si è avvicinato per farli allontanare, è nato un acceso litigio. Dopo di che i due bengalesi sono usciti e hanno chiamato il 112.

Peccato che all’arrivo dei carabinieri fossero ancora ubriachi, come confermato dall’alcoltest che ha dato esito positivo, rilevando un tasso alcolemico rispettivamente pari a 1,38 g/l e 1,44 g/l. Entrambi sono stati quindi multati per ubriachezza molesta e dovranno pagare complessivamente la somma di 204 euro

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Il titolare ci ha cacciati via» e chiamano il 112. Che autogol: multati perché ubriachi

AnconaToday è in caricamento