Tir con materiali radioattivi, Agenzia Dogane: "Non siamo noi a fare il controllo radiometrico"

La nota arriva direttamente dall'agenzia fiscale anconetana e si riferisce alla mozione della consigliera regionale Pergolesi (M5S)

Foto di repertorio

Il controllo radiometrico all’interno degli spazi doganali del porto di Ancona non è operato dall'Agenzia Dogane Monopoli, ma da soggetto privato accreditato, il cui attestato di regolarità viene allegato alla dichiarazione di importazione dopo i controlli. La nota arriva direttamente dall'agenzia fiscale anconetana che, in riferimento alla mozione della consigliera regionale Pergolesi (M5S), puntualizza:

"In altri termini, l'Ufficio delle Dogane è tenuto ad accertare la presenza di attestazione di regolarità in esito al controllo radiometrico e la sua provenienza da un soggetto accreditato, senza possibilità di valutazione di merito. Nella circostanza pertanto, l'importazione è stata autorizzata perchè presentata con l'attestazione e perchè sono state rispettate tutte le questioni formali e le altre normative, il cui controllo è di diretta competenza dell'autorità doganale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

  • Pauroso incidente a Sappanico, dell'auto rimane solo la carcassa

  • «Democrazia sospesa dai Dpcm, ora querele contro chi li applica: polizia e sindaci»

Torna su
AnconaToday è in caricamento