Terremoto: altre due lievi scosse nell’anconetano, l’ultima alle 5 del mattino

Interessati secondo l'INGV diversi comuni: Castelbellino, Castelplanio, Cupramontana, Maiolati Spontini, Mergo, Montecarotto, Monte Roberto, Poggio San Marcello, Rosora, San Paolo Di Jesi e Staffolo

La mappa del fenomeno (dal sito dell'INGV)

I sismografi dell’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia italiano, l’INGV, hanno registrato questa mattina alle ore 05:01:59 un terremoto di magnitudo(Ml) 2.1.

Il fenomeno è avvenuto nel cosiddetto distretto sismico “Zona Macerata”, ma ha interessato, nel raggio di 10 km dal suo epicentro, diversi comuni dell’anconetano: Castelbellino, Castelplanio, Cupramontana, Maiolati Spontini, Mergo, Montecarotto, Monte Roberto, Poggio San Marcello, Rosora, San Paolo Di Jesi e Staffolo.

Un’altra scossa era stata avvertita nella serata di ieri, attorno alle 21 e 33, dalla popolazione in provincia di Ancona: il fenomeno aveva avuto una magnitudo di 3.0. Le località prossime all'epicentro erano anche in quel caso Cupra Montana, Maiolati Spontini e Castelbellino.

In entrambi i casi non sono stati rilevati danni a cose o persone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento