Terremoto, torna la grande paura: sciame sismico in corso

Dopo un periodo tranquillo sono state registrate numerosi eventi sismici nel maceratese con magnitudo crescente. La scossa più significativa alle 16.35 ha raggiunto la magnitudo 3.6 sulla scala richter ed è stata localizzata tra Fiastra, Visso e Ussita

Visso dopo il terremoto

Una serie di scosse di terremoto sono state avvertite in Centro Italia, dove continua lo sciame sismico tra Marche e Umbria nella stessa area attivata lo scorso 24 Agosto. La sequenza sismica che da mesi attanaglia l’Appennino centrale pare aver ripreso improvvisamente vigore dopo un periodo decisamente più tranquillo caratterizzato esclusivamente da scosse di debole entità.

Nel corso delle ultime ore sono state registrate numerosi eventi sismici nel maceratese con magnitudo crescente. La scossa più significativa è avvenuta alle 16.35 e stando ai sismografi dell’INGV ha raggiunto la magnitudo 3.6 sulla scala richter con ipocentro a 10 chilometri di profondità. L’epicentro di questa serie di scosse è stato localizzato nell’area tra Fiastra, Visso e Ussita, nel maceratese, località già pesantemente danneggiate dal sisma di ottobre. 

La maggioranza delle scosse risulta comunque di magnitudo inferiore alla 2, ma di tanto in tanto qualche terremoto lievemente più forte si fa sentire tra la popolazione. Uno di questo si è verificato alle 16:35, con magnitudo 3.6 a una profondità di soli 10km con epicentro Visso, nel maceratese, non tanto lontano da Ussita e Castelluccio. Da segnalare che anche questa mattina si sono avute altre due scosse sul maceratese, epicentro a Fiastra, di 3.0 e 3.3 rispettivamente alle ore 10:56 e alle ore 11:43.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

Torna su
AnconaToday è in caricamento